email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

LONDRA 2017 Premi

Loveless trionfa a Londra

di 

- Il film di Andrey Zvyagintsev ha avuto la meglio nella competizione ufficiale, mentre The Wound di John Trengove si è aggiudicato il Premio Sutherland per la Miglior Opera Prima

Loveless trionfa a Londra
Loveless di Andrey Zvyagintsev

Il quinto film di Andrey Zvyagintsev, Loveless [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrey Zvyagintsev
scheda film
]
, è stato ritenuto il miglior film della competizione ufficiale al BFI London Film Festival 2017. Loveless mette in scena Alexey Rozin e Maryana Spivak, che interpretano una coppia divorziata il cui figlio dodicenne, trascurato dai genitori, scompare. Questa è la seconda volta che il regista russo Zvyagintsev viene insignito di tale premio. Nel 2014 vinse con il film nominato agli Oscar Leviathan [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Loveless, che è stato presentato a Cannes quest’anno nella competizione ufficiale, dove si è aggiudicato il Premio della Giuria, è il candidato russo agli Oscar 2018 per il Miglior Film in Lingua Straniera.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La giuria della competizione ufficiale del 61esimo London Film Festival è stata presieduta dall’autore britannico Andrea Arnold e ha visto la partecipazione del regista vincitore del BAFTA Babak Anvari, l’attore Eric Bana, il senior programmer della Brooklyn Academy of Music Ashley Clark, l’attrice e imprenditrice sociale Lily Cole, lo scrittore e regista Alexei Popogrebsky e la produttrice Emma Thomas.

La giuria ha commentato così: “Pensiamo che Loveless sia un film molto bello e poetico. Cupo e raccontato con una passione feroce. Nonostante il film sia incentrato sulla storia personale di una famiglia in Russia, si può ritenere una tragedia universale; quella che consideriamo come una delle più grandi tristezze del mondo”.

La giuria ha anche lodato Wajib [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Annemarie Jacir con le seguenti parole: “L’abbiamo trovata una storia molto onesta, tenera e interpretata in maniera eccellente, su un padre e un figlio che mandano ai parenti inviti per il matrimonio… Abbiamo apprezzato il rapido sguardo alla vita di arabi cristiani ordinari a Nazareth.”

Il Premio Sutherland per la Miglior Opera Prima è stato conferito al dramma sudafricano di John Trengove The Wound [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. Della giuria, presieduta dalla compositrice e produttrice Melissa Parmenter, facevano parte l’artista e regista Isaac Julien, gli attori Jason Issacs e Helen McCrory e il giornalista Kaleem Aftab. La giuria ha elogiato “la straziante immagine della mascolinità e della sessualità”. La giuria addetta alla proclamazione della miglior opera prima ha anche assegnato una menzione speciale a Summer 1993 [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Carla Simón
scheda film
]
di Carla Simon.

Il Premio Grierson per il Miglior Documentario è stato assegnato al film britannico di Lucy Cohen Kingdom of Us [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, che racconta la storia e le conseguenze negative del suicidio di Paul Shanks nel 2007. La giuria, presieduta dal produttore John Battsek, comprendeva l’editor e produttore vincitore del Premio Grierson Paul Dosaj, la direttrice creativa di UK Factual alla Raw TV Liesel Evans, i registi Edward Lovelace e James Hall e la documentarista Norma Percy. La giuria per i documentari ha lodato “lo straordinario livello di intimità familiare nella sua delicata esplorazione del lutto e della memoria”. La giuria ha anche encomiato Makala [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emmanuel Gras
scheda film
]
e Avant la fin de l’été [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Maryam Goormaghtigh
scheda film
]
.

The Rabbit Hunt di Patrick Bresnan si è aggiudicato il Premio per il Miglior Cortometraggio. La giuria, presieduta da Michael Dudok de Wit, includeva la critica Simran Hans, il produttore vincitore del Bafta Afolabi Kuti, il regista William Oldroyd e l’attrice Chloe Pirrie.

Premi:

Competizione Ufficiale

Miglior Film

Loveless [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrey Zvyagintsev
scheda film
]
– Andrey Zvyagintsev (Russia/Francia/Germania/Belgio)

Menzione Speciale
Wajib [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– Annemarie Jacir (Palestina/Francia/Germania/Colombia/Norvegia/Danimarca/Qatar/Emirati Arabi Uniti)

Competizione Opera Prima

Miglior Film

The Wound [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– John Trengove (Sud Africa/Germania/Paesi Bassi/Francia)

Menzione Speciale
Summer 1993 [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Carla Simón
scheda film
]
– Carla Simón (Spagna)

Competizione Documentari

Miglior Film
Kingdom of Us [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
– Lucy Cohen (Regno Unito)

Menzione Speciale
Makala [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emmanuel Gras
scheda film
]
– Emmanuel Gras (Francia)
Avant la fin de l’été [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Maryam Goormaghtigh
scheda film
]
- Maryam Goormaghtigh (Francia/Svizzera)

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese da Giulia Gugliotta)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.