email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Finlandia

Riprese in corso per il biopic su Juice Leskinen, il “Bob Dylan finlandese”

di 

- Ragged Life of Juice Leskinen, diretto da Teppo Airaksinen, si focalizzerà su uno dei più importanti cantautori finlandesi della storia, scomparso nel 2006

Riprese in corso per il biopic su Juice Leskinen, il “Bob Dylan finlandese”
Riku Nieminen in Ragged Life of Juice Leskinen

Sin dalla pubblicazione del suo primo album nel 1973, Juice Leskinen divenne uno dei più acclamati musicisti finlandesi di tutti i tempi. Un film biografico sull'artista era solo una questione di tempo, ma c'era un problema. "Era... difficile", ride il fresco vincitore di Jussi Teppo Airaksinen, premiato di recente per il suo cortometraggio The Ceiling, che ha ricevuto anche una distinzione speciale della giuria al Festival di Cannes. "Era il Bob Dylan finlandese, ma gli piaceva sfidare la gente. Quando abbiamo iniziato a lavorare sul progetto, la gente chiedeva: 'Perché diavolo vorresti fare un film su questo stronzo?'".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Fortunatamente, il comportamento singolare di Leskinen non ha scoraggiato né il regista né Riku Nieminen, attore meglio noto per il popolare film per bambini Tatu and Patu [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e per il Nieminen & Lahtinen Show, che è stato scelto per il ruolo principale di The Ragged Life of Juice Leskinen [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. "Molti comici sono così, per questo si parla sempre delle ‘lacrime di pagliaccio’. Ed è ciò che era: è stato il primo cabarettista finlandese", continua Airaksinen. "Sì, era conosciuto soprattutto come cantante, ma era anche un tipo intelligente e spiritoso".

Con anteprima prevista a dicembre e prodotto da Yellow Film & TV, il film è in gran parte basato su una biografia scritta da Antti Heikkinen, che è stata pubblicata nel 2014. "Quando è uscita, il nostro produttore, Marko Talli, mi chiese di leggerla. Voleva capire se c'era una storia da raccontare. Poi abbiamo avuto [il regista e sceneggiatore] Antti Heikki Pesonen per lavorare sulla sceneggiatura, e sono stato felice di salire a bordo - eravamo praticamente compagni di stanza alla scuola di cinema". Alla fine, ci sono voluti tre anni e più di dieci bozze per arrivare alla versione finale. "Entrambi conoscevamo le canzoni di Juice, ma non sapevamo nulla della sua vita. Invece di fare un'altra storia ‘dalle stalle alle stelle’, abbiamo deciso di concentrarci sugli anni '70 e '80. Stiamo cercando di fare un film su un uomo che voleva cantare ma non sapeva come, e che poi ha perso l'unica persona a cui teneva veramente. Quindi, anche se era così famoso in Finlandia, l’ambito del film sarà davvero piccolo. Più di ogni altra cosa, è una storia d'amore".

Anche se Leskinen è morto nel 2006, i registi hanno cercato di raggiungere le persone che lo conoscevano. "Non avevamo bisogno del loro permesso, diciamo che stavamo chiedendo la loro benedizione. Hanno detto: ‘Bene, fai un buon film su di lui’. E questo è quello che ci siamo riproposti di fare".

Il film è prodotto da Marko Talli di Yellow Film & TV, con il supporto del Finnish Film Foundation, e sarà distribuito da SF Studios Oy.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy