email print share on facebook share on twitter share on google+

TRANSILVANIA 2018

Transilvania IFF annuncia i suoi 12 titoli in concorso

di 

- Nove film sono opere prime, e 11 sono produzioni o coproduzioni europee

Transilvania IFF annuncia i suoi 12 titoli in concorso
Charleston di Andrei Creţulescu

Dodici opere prime e seconde concorreranno per il Transilvania Trophy alla 17a edizione del Transilvania International Film Festival (25 maggio - 3 giugno, Cluj-Napoca). Dopo l’edizione precedente senza lungometraggi rumeni in competizione, quest’anno ce ne sono due: il vincitore dell’Orso d’oro Touch Me Not [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Adina Pintilie
scheda film
]
di Adina Pintilie e Charleston [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrei Creţulescu
scheda film
]
di Andrei Creţulescu.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Secondo il direttore artistico Mihai Chirilov, la selezione di quest'anno si trova all'incrocio tra "scommesse formali, storie ambiziose e profondamente umane, il tumulto politico che oggi vediamo ovunque, e drammi personali e intimi". In un comunicato stampa, cita anche "approcci originali, proposte radicali, conflitti al limite, umorismo nero e pura emozione" come denominatori comuni delle scelte della competizione di quest'anno. La giuria, composta fra gli altri dal regista francese Stéphane Foenkinos, dal regista islandese Dagur Kari e dalla sceneggiatrice britannica Rebecca Lenkiewicz, annuncerà i vincitori durante una serata di gala il 2 giugno.

I 12 film in concorso per i premi di questa edizione sono Tierra firme [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Carlos Marques-Marcet
scheda film
]
di Carlos Marques-Marcet (Spagna/Regno Unito), The Home di Asghar Yousefinejad (Iran), The Marriage [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Blerta Zeqiri
scheda film
]
di Blerta Zeqiri (Kosovo/Albania), Winter Brothers [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Hlynur Pálmason
scheda film
]
di Hlynur Pálmason (Danimarca/Islanda), The Heiresses [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Marcelo Martinessi (Paraguay/Germania/Brasile/Uruguay/Norvegia/Francia), La vida y nada más [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Antonio Méndez Esparza
scheda film
]
di Antonio Méndez Esparza (Spagna/Stati Uniti), Charleston di Andrei Creţulescu (Romania/Francia), Touch Me Not di Adina Pintilie (Romania/Germania/Repubblica Ceca/Bulgaria/Francia), Scaffolding [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Matan Yair
scheda film
]
di Matan Yair (Israele/Polonia), Scythe Hitting Stone di Anja Kreis (Germania/Russia/Bielorussia), The Guilty [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gustav Möller
scheda film
]
di Gustav Möller (Danimarca) e Pity [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Babis Makridis
scheda film
]
di Babis Makridis (Grecia/Polonia).

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.