email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

LOCARNO 2003 Evento

Il cinema italiano festeggia

di 

Italia Cinema, l’agenzia per la promozione del cinema italiano all'estero, ha dedicato una serata all’Italia. Padroni di casa, il direttore Giorgio Gosetti e Marina Cicogna, consigliere dell’Agenzia che hanno voluto celebrare cosi’ la cinematografia italiana riunendo i registi, gli attori e i produttori presenti a Locarno. Un festeggiamento importante per la la bella accoglienza ottenuta dai quattro lungometraggi proposti in anteprima al Festival (di cui due in concorso) che hanno suscitato un vivo entusiasmo, sopratutto dal parte del pubblico. In particolare il film di Lucio Pellegrini, Ora o mai piu’, che alla fine della proiezione all’Auditorium Fevi ha ricevuto un lungo applauso.
Insieme a Giorgio Gosetti, Marina Cicogna (che ha espresso le proprie preoccupazioni riguardo alle sorti dell'Agenzia) ha tenuto a sottolineare la “straordinaria vitalità dimostrata in questi ultimi anni dal cinema italiano” confermata proprio qui a Locarno con la presenza di pellicole di grande qualità, “un dinamismo importante in grado di stimolare nuovamentedi l'attenzione del mercato internazionale”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

E cosi’ attorno ai tavoli del Bistrot Latino si sono seduti la regista Fiorenza Infascelli, due degli attori del suo film Il vestito da sposa, Piera degli Esposti e Andrea Di Stefano (quest’ultimo accompagnato da Valeria Golino), e il produttore Guido Giusti (Palomar); il già citato Lucio Pellegrini insieme al produttore del film Domenico Procacci(Fandango) e al giovane cast al completo.
Presente anche Michelangelo Frammartino, regista del Il Dono, presentato nella sezione ‘Cineasti del presente’, struggente e silenzioso racconto di un minuscolo villaggio calabrese, i cui abitanti sembrano solo aspettare che il tempo li consumi.
Una breve apparizione invece quella di Luigi Lo Cascio, protagonsita insieme a Sergio Rubini dell’ultimo film di Alessandro Piva, Mio cognato, presentato ieri sera sullo schermo di una suggestiva e gremitissima Piazza Grande, arrivato insieme a Carlo Brancaleni, (RaiCinema) produttore del film insieme a Giovanni Veronesi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy