email print share on facebook share on twitter share on google+

PRODUZIONE Italia

Ultimo ciak per Letto numero 6, prodotto dai Manetti bros.

di 

- Le riprese del ghost thriller diretto da Milena Cocozza, con protagonisti Carolina Crescentini e Andrea Lattanzi, terminano oggi. Una produzione Mompracem con Rai Cinema

Ultimo ciak per Letto numero 6, prodotto dai Manetti bros.
Carolina Crescentini e Andrea Lattanzi in Letto numero 6

Ultimo ciak oggi, 18 dicembre, per Letto numero 6, il nuovo ghost thriller prodotto dai Manetti bros. e diretto dalla storica aiuto regista dei due popolari fratelli autori di Ammore e malavita [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Marco e Antonio Manetti
scheda film
]
, Milena Cocozza. Interpreti del film sono Carolina Crescentini (vista di recente in A casa tutti bene [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Andrea Lattanzi (rivelazione di Manuel [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Pier Giorgio Bellocchio (Sangue del mio sangue [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Marco Bellocchio
scheda film
]
) e Roberto Citran (ultimamente nel cast della premiata serie tv Il cacciatore).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sceneggiato da Antonio e Marco Manetti con Michelangelo La Neve, Letto numero 6 racconta la storia di una giovane donna medico che viene assunta da un ospedale pediatrico gestito da religiosi per coprire i turni di notte in reparto. Bianca (Crescentini), si ritrova immersa in un ambiente che dietro la sua apparente immagine rassicurante nasconde un terrificante segreto legato al suo passato di ospedale psichiatrico. Il fantasma di un bambino si aggira infatti tra i corridoi tormentandola. L’unico a crederle e ad aiutarla sarà il giovane portantino Francesco (Lattanzi).

Letto numero 6 è prodotto dalla Mompracem dei Manetti bros. e Carlo Macchitella con Rai Cinema, insieme a Madeleine e Tam Tam Fotografie. E’il quarto film che la società dei Manetti produce, dopo Ammore e Malavita, l’horror The End? L’inferno fuori [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Daniele Misischia e il noir Tutte le mie notti di Manfredi Lucibello, con l’intento di dar vita a progetti che mettano insieme intrattenimento e qualità.

Le riprese si sono svolte per cinque settimane a Roma, con la fotografia di Francesca Amitrano, la scenografia di Noemi Marchica, i costumi di Ginevra de Carolis e il suono di Lavinia Burcheri. Le musiche originali sono firmate da Francesco Motta.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.