email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Italia / Francia

Ginevra Elkann batte il primo ciak per Magari

di 

- La produttrice alla sua prima prova di regia con una storia in parte autobiografica. Producono Wildside e Iconoclast

Ginevra Elkann batte il primo ciak per Magari
La produttrice e regista Ginevra Elkann

Partiranno il 14 gennaio per terminare il 26 febbraio le riprese tra Roma e Sabaudia di Magari, debutto al lungometraggio di Ginevra Elkann, produttrice e distributrice indipendente. Il film è prodotto da Mario Gianani, Lorenzo Mieli e Marco Martani con Wildside, società controllata da FremantleMedia. Nel progetto è stata coinvolta la francese Iconoclast, con una coproduzione minoritaria. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il film, che sarà recitato in francese e italiano, avrà per protagonisti “dei bambini, figli di genitori divorziati che vivono a Parigi e arrivano a Roma per far visita al padre”, come ha dichiarato la regista, che ha realizzato la sceneggiatura con la scrittrice Chiara Barzini.  I riferimenti sono in parte autobiografici, considerato che i genitori di Ginevra Elkann, nipote del mitico patron della Fiat Gianni Agnelli, si sono separati quando lei aveva appena tre anni. “Ogni bambino con i genitori divorziati, e oggi sono tanti, si sente come disconnesso. La difficoltà è nel doversi adattare alla vita dei loro genitori”. 

Ginevra Elkann - che ha recentemente prodotto con la sua Asmara Films alcuni titoli di qualità come Land [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Babak Jalali, Arianna [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Carlo Lavagna
scheda film
]
di Carlo Lavagna e Cloro [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Lamberto Sanfelice e distribuito con Good Films Il padre d’Italia [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Fabio Mollo
scheda film
]
di Fabio Mollo e Non essere cattivo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Claudio Caligari, tra gli altri - ha studiato regia alla London Film School, ed è stata assistente alla regia di Bernardo Bertolucci per L’assedio nel 1998, dopo aver diretto il cortometraggio Vado a Messa, selezionato alla Mostra di Venezia.

Gli ultimi titoli prodotti da Wilside sono Attenti al gorilla, prossimo film di Luca Miniero (leggi la news) e Limonov di Pawel Pawlikowski, mentre Iconoclast ha presentato Le Monde est à toi [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Romain Gavras
scheda film
]
di Romain Gavras alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes 2018 e ha in post-produzione Mes jours de gloire [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Antoine de Bary
scheda film
]
di Antoine de Bary.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.