email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

LOCARNO 2019

Il 72° Locarno Film Festival annuncia i titoli d'apertura e chiusura

di 

- La prima edizione del festival sotto la direzione di Lili Hinstin si aprirà con il debutto di Ginevra Elkann, Magari, e si chiuderà con To the Ends of the Earth del maestro giapponese Kiyoshi Kurosawa

Il 72° Locarno Film Festival annuncia i titoli d'apertura e chiusura
Magari di Ginevra Elkann

Il Locarno Film Festival si sta preparando alla sua 72ma edizione, la prima a svolgersi con Lili Hinstin come nuovo direttore artistico. Sono stati annunciati i primi titoli del principale festival svizzero, che quest'anno si svolge dal 7 al 17 agosto – più precisamente, i film di apertura e chiusura, che saranno proiettati in Piazza Grande di fronte a 8.000 spettatori.

Il Locarno FF si aprirà mercoledì 7 agosto con la prima mondiale di Magari, il film d'esordio della regista e produttrice italiana Ginevra Elkann, che sarà presente alla cerimonia di apertura accompagnata dai suoi attori principali, le star italiane Alba Rohrwacher e Riccardo Scamarcio. Il film racconta l'infanzia di tre figli dopo il divorzio dei loro genitori in Italia nei primi anni '80 (leggi la news). Il cast di questa coproduzione franco-italiana comprende anche Céline Sallette, Brett Gelman, Milo Roussel, Ettore Giustiniani, Oro De Commarque e Benjamin Baroche. Il primo lavoro registico di Elkann è stato il cortometraggio Vado a Messa, presentato nel 2005 alla 62ma Mostra del cinema di Venezia, e da allora è stata fortemente coinvolta nella produzione cinematografica, lavorando su titoli recenti come Land [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Babak Jalali, Cloro [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Lamberto Sanfelice e White Shadow [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Noaz Deshe
scheda film
]
di Noaz Deshe.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il 72° Locarno Film Festival si chiuderà sabato 17 agosto con la cerimonia di premiazione, sempre in Piazza Grande, che sarà seguita dalla prima internazionale di To the Ends of the Earth, l'ultimo lavoro dell'acclamato maestro regista-sceneggiatore-autore giapponese Kiyoshi Kurosawa. Il film racconta la storia di Yoko, interpretata dall'ex cantante J-pop Atsuko Maeda, che ha già collaborato con Kurosawa in altri progetti. Incarna una hostess di viaggi che segue l'antica Via della Seta con il suo team, con il fine ultimo di catturare un pesce leggendario. Nel film, girato in Uzbekistan, tutto è visto in modo onirico e burlesco. Il cast include Ryo Kase, Shôta Sometani, Adiz Radjabovand e Tokio Emoto. L'ultima visita di Kurosawa a Locarno è stata nel 2013, quando il suo lungometraggio Real partecipò al Concorso internazionale.

Lili Hinstin, direttrice artistica del Locarno Film Festival, ha commentato la selezione: "Dal promettente esordio di una giovane regista europea con radici in Francia, Italia e Regno Unito all’ultimo lavoro del più importante regista giapponese attivo oggi, il Festival di Locarno traccia la sua missione globale dall'apertura alla serata conclusiva: scoprire i talenti del domani e seguire i maestri affermati mentre affrontano nuove e inaspettate sfide".

Magari e To the Ends of the Earth sono i primi due titoli ad essere annunciati nella sezione laterale Piazza Grande e concorrono al Premio del Pubblico, che vale CHF 30.000. La line-up completa del 72° Locarno Film Festival sarà annunciata il 17 luglio.

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.