email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

LOCARNO 2019 Locarno Pro

Locarno Pro svela l'intero programma

di 

- La sezione di Locarno dedicata al comparto prosegue la sua espansione con un'altra nuova iniziativa e molti altri professionisti internazionali che investono nel cinema d'autore

Locarno Pro svela l'intero programma

La categoria dedicata all'industria del 72° Locarno Film Festival (7-17 agosto), per il secondo anno consecutivo sotto il nome di Locarno Pro (8-13 agosto), ha continuato la sua espansione presentando un ricco programma. Guidato da Nadia Dresti, Locarno Pro è l'evento cardine riservato ai professionisti del settore, composto da sette categorie diverse, tra cui quella tanto attesa dedicata agli Industry Screenings.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La 17° edizione di Open Doors, che continuerà a concentrarsi sulla regione asiatica fino al 2021, promuoverà talenti emergenti provenienti dal sud-est di questa parte del mondo, precisamente da Cambogia, Indonesia, Laos, Malesia, Myanmar, Filippine, Tailandia, Vietnam e Mongolia (alla prima apparizione). Nella piattaforma di coproduzione Open Doors Hub, verranno presentati otto progetti (maggiori informazioni qui) in cerca di partnership internazionali e in competizione per l'Open Doors Grant di 50 000 franchi svizzeri. Inoltre, nove produttori emergenti (maggiori informazioni qui) entreranno a far parte del programma di incubazione Open Doors Lab. Come nelle edizioni precedenti, Open Doors Screenings ospiterà più di 20 registi e produttori, che presenteranno otto lungometraggi e 15 cortometraggi provenienti da Cambogia, Vietnam, Laos, Tailandia e Mongolia (maggior informazioni qui).

Sette progetti parteciperanno all'edizione 2019 dell'iniziativa Alliance for Development. Quattro provengono da Italia, Germania e Francia, dove hanno ricevuto fondi dai propri governi. Tre provengono invece dalla Svizzera, sono supportati da MEDIA Desk Suisse e stanno cercando di stringere partnership di coproduzione con i paesi confinanti (maggiori informazioni qui). Il workshop si svolgerà dal 9 all'11 agosto e affronterà tutti gli aspetti fondamentali delle sfide relative a coproduzione e distribuzione, tramite conferenze, discussioni e incontri individuali. Durante lo stesso periodo, si svolgerà anche la nona edizione dell'iniziativa First Look, dedicata quest'anno al cinema serbo. In collaborazione con Film Center Serbia, verranno proiettati sei film in post-produzione, in modo da mostrare i diversi approcci cinematografici presenti nel paese. Maggiori informazioni relative ai progetti selezionati possono essere trovate qui.

Etichettata come piattaforma di networking “informale”, la quinta edizione di Match Me! di Locarno Pro avrà l'obiettivo di fungere da mediatore tra le società di produzione per creare nuove collaborazioni internazionali. Ogni paese partecipante (Brasile, Estonia, Italia, Lettonia, Messico, Polonia e, per la prima volta, Spagna e Singapore – maggiori informazioni qui) verrà rappresentato da 3 produttori emergenti, che parteciperanno a questo evento di matchmaking. “What Are We Afraid Of?” (Di cosa abbiamo paura?) è la frase che accompagna l'edizione 2019 di StepIn, un think tank che analizzerà alcune delle maggiori “paure” dell'industria cinematografica. Più di 40 professionisti del settore sono stati invitati a esprimere le loro idee e a condividere le loro esperienze relative all'argomento.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese da Enrico Brazzi)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy