email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

VISIONS DU RÉEL 2020

ESCLUSIVA: Il poster di Traces of a Landscape, selezionato a Visions du Réel

di 

- L'ultimo documentario del regista ceco Petr Záruba, sul pittore dissidente Jan Jedlička, sarà presentato in anteprima mondiale nel Concorso internazionale mediometraggi e cortometraggi

ESCLUSIVA: Il poster di Traces of a Landscape, selezionato a Visions du Réel
Traces of a Landscape di Petr Záruba

Vi presentiamo il poster di Traces of a Landscape, l’ultimo documentario del regista ceco Petr Záruba, che sarà presentato in anteprima mondiale nella sezione Concorso internazionale mediometraggi e cortometraggi del festival Visions du Réel (17 aprile-2 maggio).

Il film racconta la storia del pittore, fotografo e regista sperimentale Jan Jedlička, definito dal sito web di Visions du Réel come “uno dei segreti più nascosti del mondo dell’arte”. A causa della situazione politica instauratasi dopo il 1968, emigra dalla Cecoslovacchia e si stabilisce in Svizzera. Per circa dieci anni, resta alla ricerca di una nuova inspirazione, quando improvvisamente durante un viaggio, si innamora del paesaggio pianeggiante della Maremma, in Toscana, dove trova la sua nuova casa d’arte e, come artista, ricomincia da zero. Il documentario ci mostra il Jedlička attuale al lavoro e fa anche un tuffo nel passato per aiutarci a comprendere a pieno la sua carriera artistica. L’intento del film è quello di mostrare il modo in cui il pittore ha riscoperto il suo paesaggio – questa volta si tratta del suo paesaggio interiore.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

“L’emigrazione ha rivolto l’attenzione di Jedlička verso i più basilari mezzi di espressione artistica: luce e colore”, afferma Záruba. “In un’epoca che sta convergendo sempre più verso i media digitali, possiamo notare il suo desiderio di materialità nel proprio rapporto con l’ambiente – e con il suo colore e superficie- che è presente a livello inconscio. Il mio scopo era non solo illustrare le opere d’arte di Jedlička, ma anche presentare un ritratto della relazione tra l’essere umano e il paesaggio”.

Traces of a Landscape sarà disponibile online, così come altri titoli presentati al Concorso, gratuitamente (previa iscrizione) dal 17 al 24 aprile, limitato a 500 visualizzazioni, direttamente sul sito web.

Il film, dalla durata di 65 minuti, è stato girato a Praga, Zurigo e nel territorio della Maremma. È una coproduzione tra la casa di produzione cinematografica ceca Cinepoint, l’emittente nazionale Czech Television e la società di produzione italiana Mammut Film. È stato sostenuto dal Czech Film Fund e dalla Toscana Film Commission, e presentato come progetto al Docu Talents from the East al Sarajevo Film Festival 2018 e al doc.incubator CZ 2019.

Date un’occhiata al nostro poster esclusivo qui sotto:

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy