email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL / PREMI Italia

I vincitori del TFL Audience Design Fund 2020

di 

- Due film di finzione e un documentario ricevono il supporto alla distribuzione del TorinoFilmLab

I vincitori del TFL Audience Design Fund 2020
White Building di Kavich Neang

Sono diretti da registi emergenti del Bangladesh, Cambogia e Italia/Stati Uniti i tre progetti destinatari quest’anno del TFL Audience Design Fund, il supporto alla distribuzione del TorinoFilmLab che consiste in una sovvenzione di €45.000 e la partecipazione a un programma di consulenza su misura.

Due film di finzione e un documentario, questi tre lungometraggi mettono in discussione il nostro rapporto con le arti in generale e con il cinema in particolare, così come il nostro ruolo nella società, facendo sentire la voce di una nuova generazione profondamente interessata a discutere di cambiamenti climatici, migrazione e nuovi scenari per il futuro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

The Salt In Our Waters di Rezwan Shahriar Sumit è una storia avventurosa sugli effetti del cambiamento climatico e lo scontro fra credenze, ambientato in una piccola località di pescatori sulla costa del Bangladesh. Il protagonista è Rudro, uno scultore di città di 32 anni che si trasferisce in questa terra isolata dopo la scomparsa del padre, e che viene accusato dagli abitanti del villaggio di portare una maledizione. Il film, che è prodotto da mypixelstory (Bangladesh) in coproduzione con Arsam International (Francia), è attualmente in fase di post-produzione.

White Building è il primo lungometraggio di Kavich Neang ed è ambientato nel luogo del titolo, dove il regista ha trascorso la sua infanzia: si tratta di un edificio storico e simbolico nel cuore di Phnom Penh, costruito negli anni '60 e recentemente distrutto. Il film è un'esplorazione della memoria e dei desideri per il futuro, attraverso gli occhi della giovane generazione cambogiana. White Building, attualmente in post-produzione, è prodotto da Anti-Archive (Cambogia) in coproduzione con Apsara Films (Francia).

Il terzo titolo è El Father Plays Himself [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, il doc presentato al festival Visions du Réel 2020 (dove si è aggiudicato una menzione speciale della giuria) in cui Mo Scarpelli segue un giovane regista che torna in Venezuela con l’intenzione di realizzare un film basato sulla vita di suo padre nella giungla amazzonica. Il film è prodotto da Ardimages UK (Regno Unito), Rake Films (Italia) e La Faena Films (Canada), in coproduzione con Channel 6 Media (Canada), FeverFilm (Paesi Bassi) e Tres Cinematografía (Venezuela).

“I progetti selezionati rappresentano tre voci e talenti molto diversi, ognuno dei quali si è distinto e ha soddisfatto i nostri criteri”, è il commento del comitato di selezione TFL Audience Design composto da Valeria Richter, Savina Neirotti e Daniele Segre. “Ognuno ha anche presentato una proposta di strategia di audience design approfondita e ben preparata, su cui la consulenza può basarsi”.

Con l’aiuto di esperti in Audience Design formati dal TFL, i titoli selezionati lavoreranno su strategie di distribuzione innovative per raggiungere e coinvolgere il loro pubblico in tutto il mondo durante un programma di consulenza online di 6 giorni, che si svolgerà tra il 15 e il 29 settembre 2020.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy