email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

VENEZIA 2020 Fuori concorso

Quentin Dupieux, Luca Guadagnino, Abel Ferrara selezionati fuori concorso al Lido

di 

- Lasciami andare di Stefano Mordini sarà il film di chiusura della Mostra. Tra gli eventi speciali, la serie diretta da Álex de la Iglesia, 30 Monedas

Quentin Dupieux, Luca Guadagnino, Abel Ferrara selezionati fuori concorso al Lido
Mandibules di Quentin Dupieux

Otto film di finzione e undici di non fiction, più tre proiezioni speciali, compongono il nutrito programma Fuori concorso della 77ma Mostra del cinema di Venezia (2-12 settembre), come annunciato dal direttore Alberto Barbera questa mattina durante una conferenza stampa in diretta streaming (leggi la news sui concorsi Venezia 77 e Orizzonti).

Rientra in questa lista, tra le opere di finzione, oltre al già annunciato film di apertura (Lacci di Daniele Luchetti - news) anche il film di chiusura della Mostra di quest’anno: è un altro titolo italiano, Lasciami andare di Stefano Mordini, un thriller psicologico girato durante il periodo di acqua alta a Venezia, con Valeria Golino, Stefano Accorsi, Maya Sansa e Serena Rossi. Nella stessa sezione, Assandira di Salvatore Mereu, un film “da non perdere” secondo Barbera, con Fabrizio Rongione, Barbora Bobulova e lo scrittore e poeta Gavino Ledda, ambientato nella Sardegna rurale e che ruota attorno a un agriturismo destinato a fare rivivere, soprattutto ai turisti nordeuropei, l’esperienza di vita nel mondo pastorale sardo tradizionale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Dal Regno Unito arriva The Duke di Roger Michell (Notting Hill), storia vera di un tassista che nel 1961 rubò un ritratto di Goya dalla National Gallery per ottenere un insolito riscatto, “un film con spunti alla Ken Loach” specifica Barbera, con Helen Mirren e Jim Broadbent; dalla Polonia, Mosquito State di Filip Jan Rymsza, un film “curioso, inclassificabile, tra fantascienza e horror”; dalla Francia, il “surreale e grottesco” Mandibules [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Quentin Dupieux.

Tra i titoli non fiction fuori concorso, oltre al film di pre-apertura di Andrea Segre (leggi la news) spicca Salvatore: The Shoemaker of Dreams diretto da Luca Guadagnino, un “biopic spericolato” che ricostruisce l'appassionante storia umana, artistica e imprenditoriale del calzolaio delle star Salvatore Ferragamo, dall’infanzia a Bonito (Avellino), dove ha realizzato le sue prime scarpe, al viaggio in America in cerca di fortuna, dalle esperienze a Hollywood al ritorno in Italia, dal rischio del fallimento alla rinascita nel suo laboratorio di Firenze fino alla definitiva consacrazione.

Annunciati poi, sempre fuori concorso, Greta di Nathan Grosmann, sulla giovane attivista svedese Greta Thunberg; La verità su La Dolce Vita di Giuseppe Pedersoli, racconto inedito della nascita, del disastro annunciato, e del mito del film italiano più famoso nel mondo; Sportin' Life di Abel Ferrara, un’ode al cinema e alla musica, che conferma il sodalizio tra il regista americano e l’attore Willem Dafoe; il britannico Final Account di Luke Holland, “un racconto denso e originale sull’Olocausto”, e Paolo Conte, via con me di Giorgio Verdelli, ritratto ironico di uno dei più grandi autori della musica italiana, attraverso musica, interviste esclusive e materiali inediti. Tra i titoli extraeuropei, Crazy, Not Insane di Alex Gibney (Stati Uniti), sull’avventura professionale di una criminologa americana alle prese con dei serial killer registrati sotto ipnosi, e City Hall di Frederick Wiseman.

Tra le proiezioni speciali, si segnala l’episodio 1 di 30 Monedas, la serie horror diretta da Álex de la Iglesia per HBO Spagna.

AGGIORNAMENTO 3 agosto: Due nuovi titoli si aggiungono al programma Fuori Concorso The Human Voice di Pedro Almodóvar e One Night in Miami di Regina King.

La lista dei titoli:

Fuori concorso

Fiction

Lacci - Daniele Luchetti (Italia) (film d’apertura)
Lasciami andare - Stefano Mordini (Italia) (film di chiusura)
Mandibules [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Quentin Dupieux (Francia/Belgio)
Love After Love - Ann Hui (Cina)
Assandira - Salvatore Mereu (Italia)
The Duke - Roger Michell (Regno Unito)
Night in Paradise - Park Hoon-Jung (Corea del Sud)
Mosquito State - Filip Jan Rymsza (Polonia)
The Human Voice - Pedro Almodóvar (Spagna) (cortometraggio)
One Night in Miami - Regina King (Stati Uniti)

Fiction - Proiezioni speciali

30 Monedas - Álex de la Iglesia (Spagna) (serie)
Princess Europe - Camille Lotteau (Francia)
Omelia contadina - Alice Rohrwacher, JR (Italia/Francia) (cortometraggio)

Non-fiction

Molecole - Andrea Segre (film di preapertura)
Sportin' Life
- Abel Ferrara (Italia)
Crazy, Not Insane - Alex Gibney (Stati Uniti)
Greta - Nathan Grossman (Svezia)
Salvatore, Shoemaker of Dreams - Luca Guadagnino (Italia)
Final Account - Luke Holland (Regno Unito)
La verità su La Dolce Vita - Giuseppe Pedersoli (Italia)
Narciso em férias - Renato Terra, Ricardo Calil (Brasile)
Paolo Conte, via con me - Giorgio Verdelli (Italia)
Hopper/Welles - Orson Welles (Stati Uniti)
City Hall - Frederick Wiseman (Stati Uniti)

Biennale College Cinema

El arte de volver - Pedro Collantes (Spagna/Italia)
Fucking with Nobody - Hannaleena Hauru (Finlandia/Italia)

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy