email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE / FINANZIAMENTI Italia / Francia / Germania

Gianfranco Rosi ai confini delle zone di guerra con Notturno

di 

- Tre anni di viaggio in Medio Oriente per raccontare le storie e i personaggi coinvolti nei conflitti. Il nuovo documentario del regista, che torna in Concorso a Venezia

Gianfranco Rosi ai confini delle zone di guerra con Notturno

Tre anni trascorsi sui confini fra Siria, Iraq, Kurdistan, Libano. Il risultato è Notturno [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
, il nuovo documentario di Gianfranco Rosi, che è stato Leone d’Oro con Sacro GRA [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
a Venezia, Orso d’Oro a Berlino e nominato agli Oscar con Fuocoammare [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
, e che ora torna in Concorso al prossimo Festival di Venezia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

“Durante tre anni di viaggio in Medio Oriente -racconta Rosi- ho incontrato le persone che vivono nelle zone di guerra. Ho voluto raccontare le storie, i personaggi, oltre il conflitto. Sono rimasto lontano dalla linea del fronte, ma sono andato laddove le persone tentano di ricucire le loro esistenze. Nei luoghi in cui ho filmato giunge l’eco della guerra, se ne sente la presenza opprimente, quel peso tanto gravoso da impedire di proiettarsi nel futuro. Ho cercato di raccontare la quotidianità di chi vive lungo il confine che separa la vita dall’inferno”. Oltre alla regia, Rosi firma fotografia e suono, il montaggio è di Jacopo Quadri, con la collaborazione di Fabrizio Federico.

Notturno è prodotto da Donatella Palermo per Stemal Entertainment e da Rosi per 21Uno Film con Rai Cinema, in coproduzione con la francese Les Films D’Ici, con Arte France Cinéma, e con le tedesca No Nation Films e Mizzi Stock Entertainment. Con il contributo di Dg Cinema e Audiovisivo – Mibact e con il supporto di Eurimages, in associazione con Istituto Luce – Cinecittà.  Il film è distribuito in Italia da 01 Distribution e da Météore Films in Francia. The Match Factory si occupa delle vendite internazionali, eccetto per gli Stati Uniti, dove opera Submarine Entertainment/Submarine Deluxe.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy