email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Francia

Annecy premia Il dono

di 

Vittoria del regista Michelangelo Frammartino e per il suo film Il Dono [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
incluso nella sezione competitiva della 21ma edizione del festival del cinema italiano di Annecy, iniziata il 30 settembre scorso e che si concluderà domani. La giuria presieduta dal regista Mimmo Calopresti e composta anche da Vittorio Giacci, direttore della nuova università del cinema e della televisione di Cinecittà, ha scelto di premiare un’opera prima molto originale. Il dono, che racconta, senza dialoghi, lo spopolamento di un villaggio calabrese, Caulonia, passato da 15mila abitanti nel 1950 a qualche centinaio di oggi. Prodotto da Santamira Produzioni, il film è stato dallo stesso regista.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

La giuria anche assegnato il premio speciale a Piero Sanna per La destinazione, prodotto da Ipotesi Cinema Sire e Rai Cinema, che racconta le vicissitudini di un giovane di 18 anni alle prese con un errore giudiziario. Infine il premio della CICAE (Confederazione internazionale dei cinema d’arte e d’essais) a Gianluca Maria Tavarelli per Liberi, prodotto dalla Fandango.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy