email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL / PREMI Francia / Italia

Il meglio del cinema italiano in vetrina ad Annecy

di 

- Formula ibrida nelle sale e online dal 21 al 27 settembre per la 38ma edizione della manifestazione in cui brillano diversi titoli veneziani

Il meglio del cinema italiano in vetrina ad Annecy
Volevo nascondermi di Giorgio Diritti

Volevo nascondermi [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Giorgio Diritti
scheda film
]
di Giorgio Diritti, che è valso a Elio Germano l'Orso d'argento per il miglior attore a Berlino, aprirà oggi il 38° Festival Annecy Cinéma Italien (dal 21 al 27 settembre 2020) che si chiuderà con il concorrente veneziano Notturno [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
di Gianfranco Rosi (nei cinema francesi dal 3 febbraio 2021, via Météore Films). Un'edizione che si svolgerà in forma ibrida con un'offerta in sala e proiezioni in streaming gratuite (accessibili in Francia e Svizzera per 1000 proiezioni a film su online.annecycinemaitalien.com).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La competizione vedrà affrontarsi otto lungometraggi, di cui due arrivano direttamente dalla Mostra di Venezia: Padrenostro [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Claudio Noce
scheda film
]
di Claudio Noce (per il quale Pierfrancesco Favino ha ottenuto la Coppa Volpi al miglior attore) e I predatori [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pietro Castellitto
scheda film
]
di Pietro Castellitto (un’opera prima premiata nella sezione Orizzonti per la miglior sceneggiatura). Sono in lizza anche le opere prime di finzione Palazzo di giustizia [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Chiara Bellosi (passato per la sezione Generation a Berlino), Simple Woman [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Chiara Malta (scoperto a Toronto), L’agnello [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Mario Piredda (premiato a Roma) e Rosa pietra stella [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Marcello Sannino (un cineasta venuto dal documentario) apprezzato a Rotterdam. Due documentari saranno anche presenti con Faith [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Valentina Pedicini
scheda film
]
di Valentina Pedicini (svelato all’IDFA) e Punta sacra [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Francesca Mazzoleni
scheda film
]
di Francesca Mazzoleni (vincitore a Visions du Réel).

Tra i film inediti o in anteprima francese, la sezione Prima proporrà Una promessa [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gianluca e Massimiliano De…
scheda film
]
di Gianluca e Massimiliano De Serio (svelato alle recenti Giornate degli Autori della Mostra di Venezia - uscita in Francia prevista il 14 ottobre via Shellac), Il mio corpo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Michele Pennetta (label ACID Cannes 2020), Hammamet [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Gianni Amelio, Figli [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Giuseppe Bonito e la commedia Tolo Tolo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Checco Zalone.

Si segnalano nelle altre sezioni del ricco programma, Mio fratello rincorre i dinosauri [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Stefano Cipani
scheda film
]
di Stefano Cipani (EFA Young Audience Award 2020), i documentari One More Jump [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Emanuele Gerosa e Fuori tutto di Gianluca Matarrese, La casa dell’amore [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Luca Ferri (scoperto al Forum della Berlinale), Checkpoint Berlin [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fabrizio Ferraro, un Focus sul regista e precursore dell'autofiction Corso Salini, e gli omaggi a Federico Fellini e Alberto Sordi.


(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy