email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

INDUSTRIA / MERCATO Italia / Francia

TorinoFilmLab e Annecy Cinéma Italien lanciano Alpi Film Lab

di 

- Il nuovo programma mira a creare due percorsi formativi dedicati ai professionisti e agli studenti di Francia e Italia per rafforzare l’industria cinematografica transfrontaliera

TorinoFilmLab e Annecy Cinéma Italien lanciano Alpi Film Lab
La direttrice del TorinoFilmLab Mercedes Fernandez Alonso e il direttore di Annecy Cinéma Italien Francesco Giai Via

Il TorinoFilmLab aggiunge alle sue fila un nuovo programma di formazione e sviluppo. In collaborazione con Annecy Cinéma Italien, il più importante festival francese dedicato al cinema italiano, il laboratorio torinese lancia Alpi Film Lab, un progetto che dà vita a due nuovi percorsi formativi per rafforzare l’industria cinematografica transfrontaliera: uno rivolto a produttori e professionisti del cinema emergenti, e uno dedicato a studenti liceali e universitari, italiani e francesi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nello specifico, il programma ha come obiettivo quello di offrire uno spazio ai professionisti italiani e francesi dove possano lavorare insieme su progetti comuni, e agli studenti dei due territori la possibilità di conoscere più da vicino l’industria cinematografica transfrontaliera e scoprire le opportunità di lavoro che può offrire.

“In un momento di obiettiva difficoltà dell’industria cinematografica europea, crediamo che lanciare Alpi Film Lab sia un segnale forte e che sia più necessario che mai” ha sottolineato la direttrice del TorinoFilmLab Mercedes Fernandez Alonso, durante la presentazione via Zoom. “Siamo convinti che investire nelle nuove generazioni, nella formazione e nella collaborazione tra territori europei sia la chiave per affrontare insieme le sfide che ci aspettano nei prossimi mesi e anni”.

Alpi Film Lab si svolgerà in due distinte edizioni nel corso del 2021 e del 2022 (budget complessivo: 797.550 €), con il fine di valorizzare le coproduzioni italo-francesi, rafforzandone la competitività sul mercato internazionale. "Siamo certi che questo nuovo legame tra Torino e Annecy saprà creare nuove occasioni di scambio e collaborazione tra Francia e Italia, due paesi che hanno una storica e consolidata collaborazione nell’industria cinematografica, che desideriamo sviluppare ulteriormente con questo progetto” ha commentato il direttore di Annecy Cinéma Italien Francesco Giai Via, anche Head of Studies di Alpi Film Lab.

Il percorso di formazione per professionisti consiste nello sviluppo di 8 progetti di lungometraggi (fiction, documentari e animazione) con un potenziale di coproduzione transfrontaliera. Ogni anno verranno selezionati 24 partecipanti (12 francesi e 12 italiani) per lavorare insieme sperimentando una coproduzione internazionale simulata, guidati da un team di tutor.

A seguire i partecipanti saranno due produttori con esperienza internazionale: Julie Billy, responsabile coproduzioni internazionali per la società parigina Haut et Court; e Giovanni Pompili, alla guida dal 2012 della romana Kino Produzioni e produttore di Sole [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Carlo Sironi
scheda film
]
, opera prima di Carlo Sironi sviluppata dal TorinoFilmLab e premiata agli EFA 2020.

Il calendario del programma per i professionisti, tenuto in lingua francese e italiana, comprenderà 3 sessioni di workshop in presenza (Covid permettendo) e 3 sessioni online tra la fine di aprile e la fine di novembre 2021. I progetti finali saranno presentati a novembre 2021 ai professionisti del cinema durante il Torino Film Industry. Le candidature sono aperte fino al 1° marzo 2021.

Il percorso didattico coinvolgerà, in due anni, 8.000 studenti provenienti da licei, università e accademie italiane e francesi, i quali avranno la possibilità di partecipare a proiezioni con ospiti autori e professionisti del settore, masterclass, incontri per scoprire le opportunità educative e lavorative dell'industria cinematografica.

Alpi Film Lab è organizzato da Museo Nazionale del Cinema - Fondazione Maria Adriana Prolo, Bonlieu Scène Nationale Annecy, TorinoFilmLab e Annecy Cinéma Italien; il progetto è sostenuto dal Programma Interreg V-A Italia-Francia ALCOTRA 2014-2020 finanziato dall'Unione Europea, nell'ambito delle attività per l'inclusione sociale e la cittadinanza europea.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy