email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE / FINANZIAMENTI Italia / Belgio / Francia / Regno Unito

Felix Van Groeningen adatta Le otto montagne con Charlotte Vandermeersch

di 

- Il duo lavora insieme all’adattamento cinematografico del best-seller italiano di Paolo Cognetti

Felix Van Groeningen adatta Le otto montagne con Charlotte Vandermeersch
Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch

Coppia nella vita e sullo schermo, Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch si lanciano nell’adattamento del romanzo dell’autore italiano Paolo Cognetti Le otto montagne, Prix Médicis étranger nel 2017, che scriveranno e dirigeranno insieme.

La storia: Pietro è un ragazzo di città. L'estate dei suoi undici anni, i suoi genitori prendono in affitto una casa a Grana, nel cuore della Valle d'Aosta. Lì fa amicizia con Bruno, un pastore della sua età. I due vagano senza sosta per pascoli di montagna, boschi e sentieri scoscesi. Vent'anni dopo, il giovane tornerà a Grana per trovarvi rifugio e cercare di fare pace con il suo passato.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Vandermeersch è un’attrice e autrice, ha collaborato in particolare alla sceneggiatura del film di successo di Van Groeningen, Alabama Monroe [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Felix van Groeningen
intervista: Felix Van Groeningen
intervista: Felix Van Groeningen
scheda film
]
. L’abbiamo vista di recente in Adoration [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Fabrice du Welz
scheda film
]
, De Premier [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Belgica [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Artemio Benki, Sylvie Leray
intervista: Felix Van Groeningen
scheda film
]
.

Van Groeningen, dal canto suo, è esploso sulla scena del cinema d'autore mondiale nel 2009 con la presentazione alla Quinzaine des réalisateurs di Cannes di The Misfortunates [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Felix van Groeningen
scheda film
]
anch’esso un adattamento, dell'autore fiammingo Dimitri Verhulst. Nel 2013, Alabama Monroe è stato nominato all'Oscar per il miglior film straniero, coronando una fenomenale carriera internazionale per il film, un'incursione americana che lo ha portato alla ribalta di Hollywood. Nel 2018 ha diretto My Beautiful Boy, con Steve Carell e Timothée Chalamet, ancora un adattamento di due memorie, quelle di un padre e di un figlio la cui relazione è messa a dura prova dalla tossicodipendenza del ragazzo.

Come nei film precedenti di Felix Van Groeningen, l'amicizia, la famiglia, il destino e l'accettazione saranno al centro di questo racconto, con la natura incontaminata delle Alpi italiane come sfondo. Il regista ritroverà il suo direttore della fotografia preferito, Ruben Impens, così come il suo montatore ufficiale, Nico Leunen.

Les Huit montagnes sarà prodotto da Wildside Productions (Italia), e da Menuetto (Belgio), Rufus (Belgio), Pyramide (Francia) ed Elastic Film (Regno Unito).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy