email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE / FINANZIAMENTI Italia / Repubblica Ceca

Al via le riprese de Le Terme di Terezin

di 

- Girato all’interno dello storico campo di detenzione di Theresienstadt, il film è una coproduzione dell’italiana Minerva Pictures con la ceca Three Brothers Production

Al via le riprese de Le Terme di Terezin
Mauro Conte e Dominika Morávková-Zeleníková in Le Terme di Terezin

Sono iniziate le riprese de Le Terme di Terezin, coproduzione internazionale di Minerva Pictures con Rai Cinema, insieme alla ceca Three Brothers Production. Alla regia Gabriele Guidi, al suo esordio, dietro la macchina da presa per cinque settimane di riprese.

Girato all’interno dello storico campo di detenzione di Theresienstadt, detto anche ghetto di Terezin, il film racconta un lato inedito della vita vissuta dai deportati ebrei nei primi anni ’40. Tra di loro c’erano soprattutto artisti e creativi, molti compositori, pittori, scultori, poeti, scrittori: il cuore e l’anima della cultura centro europea di quegli anni. La peculiarità di Theresienstadt fu la presenza di un gran numero di musicisti strumentali, compositori e maestri d’orchestra: transitarono per il campo compositori come Viktor Ullmann, Zikmund Schul, Pavel Haas, Gideon Klein, Hans Krása, Rudolf Karel; maestri di orchestra come Rafael Schächter, e musicisti come Alice Herz-Sommer, Eric Vogel, Pavel Lipensky, Martin Roman. Secondo gli storici, le SS ritennero strategicamente “utile a scopo di propaganda” il campo, e con il tempo tollerarono quelle manifestazioni culturali e anzi le accolsero con favore”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I film di Gabriele Guidi si focalizza in particolare sul clarinettista Antonio e un gruppo di musicisti all’interno del ghetto. Nel cast, tra gli altri, Mauro Conte (Una questione privata [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Paolo Taviani
scheda film
]
, Sulla mia pelle
 [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), l’attrice slovacca Dominika Morávková-Zeleníková (Filthy [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Tereza Nvotová
scheda film
]
), Alessio Boni, Cesare Bocci, Antonia Liskova, Jan Revai, Bořek  Slezáček e Marián Mitaš.

La sceneggiatura è firmata dal regista con Ennio Speranza e Alessandro Zannoni, la fotografia è affidata a Maura Morales Bergmann.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy