email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE / FINANZIAMENTI Italia / India / Irlanda

Il film d'animazione La bicicletta di Bartali in preparazione

di 

- Il leggendario ciclista Gino Bartali ha ispirato un film d'animazione coprodotto da Italia, India e Irlanda in uscita all'inizio del 2023

Il film d'animazione La bicicletta di Bartali in preparazione

Il leggendario ciclista italiano Gino Bartali ha ispirato un nuovo film d'animazione in 2D, intitolato La bicicletta di Bartali. Destinato al pubblico dai 7 anni in su e famiglie, il film è ambientato in Medio Oriente e segue due giovani ragazzi appartenenti a comunità rivali che sono uniti dal loro comune amore per il ciclismo. Il tema del film è intessuto attorno all’eccezionale attività di Bartali per le vittime dell'Olocausto durante la seconda guerra mondiale, quando l'atleta salvò molte vite di ebrei durante l'occupazione nazista in Italia nascondendo i loro documenti nella sua bicicletta. La storia inizia sessant'anni dopo, quando la bicicletta di Bartali diventa lo strumento e il simbolo della vittoria di David, un ragazzo ebreo intelligente e sensibile. David accetta la sfida di vincere un campionato di ciclismo insieme al suo amico arabo Ibrahim, violando le regole ma facendo trionfare la pace e la tolleranza tra le loro comunità.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il team creativo del film comprende Enrico Paolantonio (le serie animate Le straordinarie avventure di Jules Verne ed Egyxos) alla regia e Sabrina Callipari a capo della produzione. L'idea originale è del compianto scrittore romano Israel Cesare Moscati (Un cielo stellato sopra il Ghetto di Roma di Giulio Base), che ha anche sviluppato la sceneggiatura insieme a Marco Beretta (la serie animata Extreme Football). Il fumettista italiano Corrado Mastantuono si occupa del design dei personaggi, l'illustratore Andrea Pucci  lavora come artista di sfondo mentre Valentina Mazzola è responsabile dello script editing.

Lo sviluppo, la pre-produzione e la post-produzione delle immagini saranno guidati da Lynx Studio in Italia, mentre la produzione di animazione sarà completata dagli indiani Toonz Studios. Gli sfondi finali e la post-produzione del suono saranno effettuati presso lo studio irlandese vincitore dell'Emmy Award Telegael, società del gruppo Toonz, che si occuperà anche di alcuni elementi della pre-produzione.

Parlando del progetto, il CEO di Toonz Media Group, P. Jayakumar, ha dichiarato: “La bicicletta di Bartali è una storia che avrà consonanza con il pubblico di tutto il mondo. È esattamente il tipo di storia che Toonz si impegna a raccontare alle nuove generazioni”.

La bicicletta di Bartali uscirà all'inizio del 2023. Sarà distribuita in Italia dalla RAI con Toonz e la società romana TVCO sarà responsabile della sua distribuzione mondiale. Commentando l'acquisizione, il CEO di TVCO Vincenzo Mosca ha dichiarato: "Sono orgoglioso di collaborare con Toonz, un marchio così prestigioso nell'animazione. È la prima collaborazione di questo tipo tra le nostre due società. La bicicletta di Bartali è una storia di resistenza e fiducia umana che ha radici profonde nella vera storia del salvataggio di centinaia di ebrei da parte di Bartali. Non vediamo l'ora di portare questo film d'animazione sul mercato mondiale e di contribuire a far conoscere quella storia a tutto il mondo”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy