email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Irlanda

Speranze per gli incentivi fiscali

di 

L'associazione dei produttori irlandesi, lo Screen Producers Ireland (SPI), ha reagito positivamente alle indicazioni fornite dalla commissione Finanza del Parlamento e del Governo irlandese che ha precisato di impegnarsi nel rapporto finale di salvaguardare un sistema di incentivi fiscali per il cinema e gli audiovisivi fino a tutto il 2007.

Secondo Andrew Lowe dello SPI, i membri del governo "hanno confermato che esiste un ritorno economico dagli investimenti sul cinema con gli incentivi fiscali". "Siamo contenti di sostenere il Dipartimento delle Arti, Sport e Turismo, e anche l'Irish Film Board sostiene questa posizione".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Lo SPI ha anche sottolineato di sostenere questo sforzo del governo e dell'amministrazione fiscale per controllare l'accesso agli incentivi fiscali. Al riguardo, in una recente pubblicazione, lo SPI aveva ipotizzato la creazione di un organismo di certificazione composto da produttori indipendenti ed esperti finanziari, per aiutare le autorità a valutare l'idoneità della domande d'accesso alla Sezione 481 (che regola gli incentivi fiscali per il cinema).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy