email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BERLINALE 2005 Concorso

La musica del cuore

di 

L'ultimo film di Jacques Audiard, De battre mon cœur s’est arrêté [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ha conquistato il pubblico di Berlino, dove è stato presentato in concorso. Omaggio a Fingers di James Toback, il film rievoca atmosfere da cinema noir.

Ambientato nel malfamato giro delle compravendite immobiliari, vede protagonista Thomas, un ragazzo sempre vestito di nero, che ha un unico stimolo nella vita, quello di speculare o di far sloggiare gli inquilini abusivi con una mazza da baseball. Un giorno, per caso, si ricorda della sua antica passione per il piano, trasmessagli da sua madre. Allora Thomas inizia a sognare una nuova vita.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Romain Duris, che veste i panni scuri di Thomas, interpreta un personaggio ambiguo e profondo, a metà strada tra il Delon del periodo italiano (per riprendere un'espressione del regista) e l'Al Pacino de Il Padrino. Attraverso questo noir, Audiard, come altri registi della sua generazione (Arnaud Desplechin con Roi et Reines ad esempio), trova un posto nel cinema francese di un certo tipo (pensiamo a Truffaut e Deville).

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy