email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

AUDIOVISIVI Francia

Parte il digitale terrestre

di 

Arriva sui piccoli schermi francesi il digitale terrestre (TNT) al termine del lungo braccio di ferro tra le reti televisive che dominano il panorama audiovisivo e i concorrenti desiderosi di inserirsi nel mercato. Debuttano ufficialmente stasera 14 canali gratuiti.

In un primo momento il passaggio al digitale riguarderà solo una piccola porzione della popolazione francese, poiché la copertura della Tnt è su un terzo del territorio e anche perché i telespettatori devono acquistare un adattatore (100 euro in media) e modificare le antenne (da 125 a 300 euro). Inoltre, le 14 reti gratuite accessibili da oggi in Mpeg-2 includono alcuni canali hertziani già esistenti (TF1, France 2, France 3, M6), Arte e France 5 e delle reti già presenti via cavo e satellite: i canali di politica "La Chaîne Parlementaire" e "Public Sénat" (che si ritroveranno insieme in un solo canale digitale), TMC e la rete musicale W9. Le vere novità sono Direct 8 del gruppo Bolloré, la rete all music NRJ 12 e la televisione generalista NT1 del gruppo AB. Ma anche la televisione pubblica lancia un nuovo canale, France 4, che parte con un budget di 18 milioni di euro.
In settembre, la TNT aggiungerà altre 15 reti, per la maggioranza criptate e a pagamento (Mpeg-4). Ma la grande incognita resta il tempo necessario per convincere i francesi a munirsi delle apparecchiature per ricevere il digitale terrestre, in previsione della fine dell'analogico che è programmata per il 2010. Un periodo di transizione in cui le reti monitoreranno i dati di ascolto per sapere se la Tnt rivoluzionerà o meno il panorama televisivo, in particolare da un punto di vista delle entrate pubblicitarie.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy