email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Svezia

Lo SFI finanzia il nuovo film di Colin Nutley

di 

Colin Nutley, il regista del film nomination agli Oscar nel 2000, Under the Sun, è tornato a dirigere la stella svedese, e sua compagna nella vita, Helena Bergström nel suo nuovo film drammatico Heartbreak Hotel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, che ha appena ricevuto una sovvenzione di 5 milioni di SEK dallo Swedish Film Institute, assegnati durante l’ultima sessione.

Il film, le cui riprese sono iniziate lo scorso agosto, si concentra su due donne molto diverse tra loro (Helena Bergström e Maria Lundqvist), colte sulla soglie dei loro quarant’anni, con i figli ormai cresciuti, pronte ad andare avanti sulla loro strada e ad innamorarsi di nuovo. Tratto da una sceneggiatura originale di Nutley, il film è prodotto da Maritha Norstedt per la società di produzione dello stesso Nutley, la Sweetwater Filmrights. Nel cast c’è anche Claes Månsson, Johan Rabaeus e Marie Robertson. Il precedente film di Nutley The Queen of Sheba’s Pearls, selezionato in concorso al Festival di Karlovy Vary 2005, era stato un tentativo di fare un film internazionale, in lingua inglese, ma con questo nuovo titolo, Nutley torna alla lingua madre. La Svensk Filmindustri cura sia la distribuzione nazionale che la internazionale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Anche All The Time In The World (t.o. All tid i Världen) diretto da Jon Lindström ha ricevuto una sovvenzione di 5 milioni di SEK dallo SFI. Prodotto da Börje Hansson per Filmlance International, il film racconta la storia di un uomo (Peter Haber) che ha toccato il fondo della disperazione e che coglie un’ultima opportunità per redimersi e riconciliarsi con la gente che lo circonda. Nel film, in cui lavora il premiato direttore della fotografia Jens Fischer, recita anche Amanda Renberg (Hip Hip Hurray). L’uscita nazionale, con la Sonet Film è prevista per il 17 febbraio 2006.

La coproduzione Svezia/Germania/Norvegia, Mastermind con Krister Henriksson nel ruolo dell’investigatore privato Kurt Wallander, ha ricevuto 2 milioni di SEK dallo SFI. Diretto dal danese Danish Peter Flinth, il film è il secondo episodio di una serie di tre film tratta dai celebri romanzi di Henning Mankell. Il film è prodotto da Ole Sondberg e Lars Björkman per Yellow Bird Productions, in co-produzione con TV4, ARD/Degeto Film GmbH ed il fondo regionale svedese Film i Skåne, in collaborazione con Canal +, DR, TV2 Norge, MTV3, AB Svensk Filmindustri AB (responsabile della distribuzione nazionale ed internazionale) e Tobis Film GmbH. La prima svedese è prevista per il 16 dicembre 2005.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy