email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Berbérian e Jugnot nell’Isola del tesoro

di 

Ha preso il via ieri in Thailandia la lavorazione del film L’isola del tesoro di Alain Berbérian, un libero adattamento del romanzo di R.L Stevenson con Gérard Jugnot, Alice Taglioni, Jean-Paul Rouve e Vincent Rottiers. Intitolato inizialmente La Baronne et le pirate, il progetto è basato sulla sceneggiatura di Fabien Suarez, Sion Marciano, W.Solal e Fabrice Roger-Lacan. Ambientato nel 1700, il film racconta la celebre caccia al tesoro del pirata Long John Silver (Gérard Jugnot) accompagnato nell’avventura da una baronessa in disgrazia, proprietaria di un battello (Alice Taglioni), da un ragazzo ingenuo e coraggioso che ha la mappa del tesoro impressa nella propria mente (Vincent Rottiers, che si è fatto notare nel film Le Passager [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Eric Caravaca) e da un medico alcolizzato, specialista di amnesia, il dottor Livesey (Jean-Paul Rouve).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Prodotto da Jean-Pierre Ramsay-Lévi per Fit Productions, L’île aux trésors beneficia di un fondo di sostegno ungherese di Concorde Film Trust. Le riprese dureranno 11 settimane, fino al 7 aprile in Thailandia, dal 10 aprile al13 maggio a Budapest e dal 20 al 27 maggio in Inghilterra. Da notare anche che la direzione della fotografia è stata affidata a Slovène Vilko Filac che ha lavorato sul set del film Underground di Emir Kusturica. Questo sarà il sesto film di Alain Berbérian che ha esordito nel 1994 con La cité de la peur e che è tra gli autori più proficui al box-office. Sono sue le commedie popolari di successo come Le Boulet nel 2002 e L’enquête corse nel 2004.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy