email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Francia

Il "French Touch" sbarca a Hollywood

di 

Inaugurata lunedì sera da La doublure [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Francis Veber, la decima edizione del festival City Of Lights, City Of Angels è in programma fino a domenica a Los Angeles. Organizzata dal Fonds Culturel Franco-Américain (SACEM, Directors Guild of America, Writers Guild of America, MPA) col sostegno dell'ARP , di Unifrance e dell’ambasciata francese, la manifestazione fa da trampolino di lancio promozionale a Hollywood del cinema francese dopo un 2005 che ha registrato un record di incassi (125 milioni di euro) sul territorio americano. E quest’anno al festival saranno presenti cineasti come Michael Mann e Taylor Hackford come rappresentanti del sindacato americano dei registi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sono in cartellone diciotto lungometraggi e una serie di corti accompagnati da una delegazione di attori e registi: tra questi, Fauteuils d'orchestre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Danièle Thompson, Gabrielle [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Patrice Chéreau, Vers le Sud [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Laurent Cantet
intervista: Robin Campillo
intervista: Simon Arnal-Szlovak
scheda film
]
di Laurent Cantet, Combien tu m'aimes ? di Bertrand Blier e la Fille du juge di William Karel. Ma il pubblico, prevalentemente composto da addetti ai lavori, potrà vedere anche Palais royal! di Valérie Lemercier, Travaux, on sait quand ça commence... [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Brigitte Roüan, La Boîte noire di Richard Berry, Entre ses mains [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Anne Fontaine, Les Âmes grises [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Yves Angelo, Papa di Maurice Barthélemy, Edy di Stéphane Guerin, Les Chevaliers du ciel di Gérard Pirès, Ma vie en l'air di Rémi Bezançon, Enfermés dehors [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Albert Dupontel, Je ne suis pas là pour être aimé [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Stéphane Brizé e Ces jours heureux di Eric Tolédano e Olivier Nakache.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy