email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Germania

Dresda, uno sguardo sul cortometraggio

di 

Per la 18a edizione del Festival del cortometraggio e del cinema d'animazione di Dresda (18-23 aprile), in programma al cinema Metropolis, 73 film provenienti da una ventina di paesi sono in corsa per i "Cavalieri d'oro" (il montepremi è di 60 000€).

I film provengono per la maggiore parte dal vecchio continente; oltre a una trentina di titoli tedeschi in corsa (tra concorso nazionale e internazionale), ci sono anche otto film spagnoli, sette francesi, sei britannici e cinque svedesi. Robin Mallick, direttore del festival, ha dichiarato di essere rimasto impressionato dai 1800 candidati: "In diciotto anni - ha detto - non abbiamo mai ricevuto tante domande".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
sofia_meetings_internal

I circa 20 000 spettatori attesi al festival (ineguagliabile la straordinaria performance dopo la caduta del muro nel 1990, con 30 000 spettatori), potranno anche scoprire, oltre alla competizione, i 150 lavori che affollano le altre sezioni: "Realtà sperimentale", "Da Balkonour a Norilsk", "Photo Film", "Focus sulla Sassonia ", "Sushi Express", "Selezione del DIAF (Istituto tedesco per il cinema d'animazione)", "Corti per piccoli – 8 anni e oltre", "Focus Gran Bretagna" (sul tema dell'amore), "Dresda", "L'Europa in corto – Europa dell'est ", "Premio UIP" e "Gli aspetti comici della vita quotidiana ".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy