email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Italia

Tutte le strade portano a New York

di 

E' la passerella d'oltreoceano più attesa e ambita dagli autori italiani. La sesta edizione di "Open Roads", vetrina del migliore cinema italiano, è in programma a New York dal 31 maggio all'8 giugno.

Promossa e organizzata da FilmItalia (l'agenza di promozione controllata di Cinecittà Holding) in accordo con il Lincoln Center, la rassegna proporrà 13 film tra i più recenti, insieme a un gruppo di cortometraggi. Questi i titoli dei lungometraggi: Romanzo criminale [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michele Placido
scheda film
]
di Michele Placido, Cuore Sacro di Ferzan Ozpetek, Arrivederci amore ciao [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Michele Soavi, E il vento fa il suo giro di Giorgio Diritti, La passione di Giosué l'Ebreo di Pasquale Scimeca, Mater natura di Massimo Andrei, Quo Vadis, Baby? di Gabriele Salvatores, Cadaveri eccellenti di Marco Turco (documentario), La terra di Sergio Rubini, Il mio miglior nemico di Carlo Verdone, Fuoco su di me di Lamberto Lambertini, The Listening di Giacomo Martelli e Anche libero va bene [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Kim Rossi Stuart
scheda film
]
di Kim Rossi Stuart, che partecipa nei prossimi giorni alla 'Quinzaine des Réalisateurs' a Cannes.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy