email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Francia

Con l’estate arrivano le commedie

di 

Sbarcano in forze oggi nelle sale cinque produzioni maggioritarie francesi e una minoritaria. E’ la commedia il genere prediletto di questa prima settimana estiva con Changement d’adresse [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Emmanuel Mouret. Molto apprezzato alla Quinzaine des réalisateurs (leggi l’articolo), questo film prodotto da Moby Dick Films con Les Films Pelléas e Films Velvet viene lanciato in 80 copie da Shellac. Interpretato dal regista e dalla Shooting Star Fanny Valette (leggi l’intervista), da Frédérique Bel, Dany Brillant e Ariane Ascaride, Changement d’adresse che è rivenduto da Pyramide è stato realizzato con un budget di meno di un milione di euro, una cifra che contrasta con quella i 18,1 milioni di euro della produzione L'Entente Cordiale [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Vincent de Brus con Christian Clavier e Daniel Auteuil, altra commedia francese distribuita da Warner.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tre coproduzioni franco-belghe arrivano sugli schermi: Dikkenek (84% Francia, 16% Belgio; leggi la news), l’opera prima di Olivier von Hoofstadt su cui EuropaCorp. Distribution punta con 180 copie. Bella combinazione di copie anche per la commedia adolescenziale Mes copines (France 70%, Belgio 30 %), un’opera prima firmata da Sylvie Ayme e che conta su 207 copie distribuite da Pathé Distribution. Comme tout le monde [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Pierre-Paul Renders, una coproduzione tra Belgio (46 %), Lussemburgo (20 %), Francia (12%), Canada (12 %) e Germania (10%) distribuita da Rezo Films in 58 copie.

Da segnalare anche l’uscita del film collettivo Paris, je t’aime che ha aperto il Certain Regard di Cannes (leggi la news dell’8 marzo e del 2 maggio) e che arriva in 164 copie distribuite da La Fabrique de Films. Sul versante europeo, in un momento di frequentazione in leggero calo (-7% dall’inizio dei Mondiali di calcio) arriva in sala il documentario svizzero La nébuleuse du coeur di Jacqueline Veuve. C’è spazio anche per il giovane regista Alexandre Aja, autore del blockbuster americano La colline a des yeux che esce oggi insieme ad altre due produzioni Usa e due documentari canadesi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy