email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

RIPRESE Polonia

Piekorz: il dilemma di un prete

di 

Magdalena Piekorz (The Welts [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Grand Prix al Festival del cinema polacco di Gdynia nel 2004 - making of) girerà in agosto il film Krzyż (lett. La croce).

Lo sceneggiatore Andrzej Saramonowicz ha descritto la vita di un giovane prete di una cittadina di provincia affacciata sul mar baltico. La pace della sua esistenza quotidiana, in armonia con chi frequenta la sua parrocchia, è turbata dall’arrivo di una ragazza dalle origini misteriose. Il prete si troverà a dover scegliere fra il suo benessere personale e il sacrificio per il bene della comunità.
Il tema dei dilemmi morali in ambiente ecclesiastico è presente anche nel film dell’attore Andrzej Seweryn riconosciuto per le sue interpretazioni in patria e all’estero (Indocina, Schindler’s List). In Kto nigdy nie żył (Who Never Lived), presentato a Mosca, Seweryn racconta la storia di un giovane prete, impegnato a seguire i tossicodipendenti, che un giorno scoprirà di essere sieropositivo

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Krzyż di Piekorz è interpretato da alcune star del cinema e del teatro polacco, Anna Dymna, Krzysztof Globisz, Zbigniew Zamachowski. Dietro la macchina da presa c’è Marcin Koszałka. Il film è prodotto da Akson Studio di Michał Kwieciński e Sasha Harari (produttore di The Doors di Olivier Stone), col sostegno fnanziario dell’Istituto polacco del cinema.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy