email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Danimarca

Flame & Citron racconta la resistenza

di 

Flammen og Citronen di Ole Christian Madsen, uno dei film danesi più costosi degli ultimi anni (del valore di 45 milioni di corone danesi, ovverio 6 milioni di euro), prodotto da Nimbus Film, ha ricevuto 10.8 milioni di corone (1.4 milioni di euro) di supporto da parte del Danish Film Institute (DFI).

Ambientata a Copenhagen nel 1944, la pellicola, basata su eventi realmente accaduti, narra la vicenda di Lemon e Flame, due combattenti della resistenza incaricati di liberarsi degli informatori. I loro comandanti chiedono loro di uccidere, però, anche dei tedeschi. Quando a Flame viene ordinato l’omicidio della fidanzata Ketty, enigmatico corriere di Stoccolma, l’uomo rifiuta di obbedire. Chi è in realtà Ketty? Nella lotta per la libertà, la linea che separa chi lotta per la patria e i terroristi è sempre meno definita.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritto da Madsen assieme a Lars K. Andersen, il film è prodotto da Lars Bredo Rahbek (A Soap [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lars Bredo Rahbek
intervista: Pernille Fischer Christensen
scheda film
]
) di Nimbus Film e co-prodotto da TV2 Danmark e MBB Berlin Brandenburg in Germania, con il sostegno del Danish Film Institute, del Nordic Film & TV Fund e di Eurimages. Le riprese, in location tra Danimarca, Praga e la Germania, inizieranno il 5 marzo 2007 e si concluderanno il 31 maggio. Il film uscirà in Danimarca per FilmFolket A/S all’inizio del 2008.

Madsen è attualmente impegnato nella promozione del suo ultimo film, Prague, con Mads Mikkelsen e Stine Stengade, che uscirà venerdì in Danimarca per Nordisk Film.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy