email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

INDUSTRIA Francia

VoD: film francesi in maggioranza

di 

865 film di cui 395 nazionali: i tre operatori firmatari il 20 dicembre 2005 dell’accordo sul cinema on demand con le organizzazioni professionali della settima arte, hanno rivelato mercoledì i dati aggiornati nel corso della riunione del comitato di accompagnamento guidato dal Centre National de la Cinématographie (CNC). A fine settembre, Canal + (Canal Play), TF1 (TF1 Vision) e France Télécom (Orange 24-24 Vidéo) offrivano 865 titoli in VoD (Video on Demand) contro i 776 di agosto, una crescita dell’11,5 % in meno di un mese e una cifra che riflette non soltanto il dominio delle opere francesi (45,7 % - 395 film) rispetto alle produzioni americane (34,7 % - 300 film), ma comprende anche il 52 % di film d’autore.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Da notare che cinque nuovi partecipanti (Artevod, Club Internet, Imineo, Universciné e Virgin) sono entrati nel comitato di accompagnamento ed è partita la rinegoziazione delle regole di esercizio del video on demand. Tra le domande degli operatori, l’allineamento della diffusione VOD (33 settimane dopo l’uscita nelle sale) a quella del DVD (sei mesi), l’apertura dei cataloghi (MK2 ad esempio per il momento non partecipa in nessun modo) e il lancio di formule di abbonamento al posto del singolo scaricamento attualmente in vigore. Da parte loro, le organizzazioni professionali del cinema francese esigono garanzie di sostegno finanziario alla produzione (France Telecom ha di fatto già mandato un segnale positivo in questo senso con l’annuncio della creazione per l’inizio del 2007 di una filiale di coproduzione (leggi la news dell’8 novembre). I poteri pubblici, da parte loro, sembrano decisi a dare la precedenza alle iniziative degli operatori che accettano di partecipare ai negoziati.

La Francia conta 25 piattaforme di VoD per oltre 3300 programmi disponibili, tra cui più di un migliaio di lungometraggi cinematografici, e circa 2 milioni di transazioni sono state registrate nel primo semestre del 2006.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy