email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Francia

Anticipo sugli incassi a cinque registe

di 

Cinque progetti di opere prime dirette da altrettante donne sono stati selezionati nel corso dell’ultima sezione 2006 del primo collegio per l’anticipo sugli incassi del Centre National de la Cinématographie (CNC). Tra questi figura Cendres et sangs, il debutto da regista della nota attrice Fanny Ardant, autrice anche della sceneggiatura e interprete: le riprese cominceranno ad agosto-settembre 2007. Il film sarà prodotto da Princes Films, la società del regista Tony Gatlif, che diresse l’attrice nel 1988 in Pleure pas my love.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La commissione dell’anticipo sugli incassi ha selezionato anche il progetto Des poupées et des anges di Nora Hamdi (produzione Flach Film), adattamento del suo primo romanzo, la storia di un’adolescente che vive in misere condizioni in un sobborgo alle porte di Parigi, tra un padre violento, amiche insoddisfatte, la ribellione all’universo maschilista delle banlieue e una cognata dalle strane ambizioni. Il CNC finanzierà anche Sabrina di Marie Dumora (Quark Productions), A B’A Mey di Sarah Bouyain (produzione Athenaise) e Home di Ursula Meier, una coproduzione tra Svizzera (Box productions), Belgio (Need productions) e Francia (Archipel 35). Da notare che quest’ultimo progetto, che racconta la perdita d’identità di una famiglia che abita ai bordi di una nuova autostrada, ha già ottenuto il sostegno alla scrittura della Comunità francese del Belgio e il Premio della Fondazione Beaumarchais.

Véronique Cayla, direttrice generale del CNC, ha inoltre confermato la concessione di altri cinque anticipi: 400 000 euro a Un homme perdu della regista libanese Danielle Arbid (MK2 Productions), 420 000 euro a Un baiser s'il vous plait di Emmanuel Mouret (leggi la news del 30 novembre 2006), 400 000 euro a Chansons d’amour di Christophe Honoré (Alma Productions) e 150 000 euro ciascuno a due documentari: Poussières d’école di Malek Bensmaïl (Unlimited) e Un homme ou une femme di Luc Leclerc du Sablon (Les Films Français).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy