email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Polonia

La giustizia senza limiti

di 

Esce oggi nelle sale Immensity of Justice [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Wiesław Saniewski (The Rain Soldier - 1996), film che può essere annoverato tra i più importanti prodotti nel 2006.

E' forse merito della sceneggiatura, incentrata su un crimine dei primi anni '90, se Saniewski è tornato sul set, dopo dieci anni di assenza. La vittima è una giovane giornalista di Wrocław. Il suo amante, regista televisivo, viene accusato e condannato a 25 anni di prigione. Il processo è tuttavia controverso: le indagini sono condotte in modo negligente, non ci sono prove contro l'accusato. Undici anni dopo, egli ottiene la grazia dal presidente polacco Aleksander Kwaśniewski. Il vero assassino non sarà mai trovato.
Nel suo film, Saniewski mostra i retroscena della vicenda, mettendo al centro della narrazione il personaggio di un giovane uomo che, dopo aver studiato legge, non desidera diventare giurista. Ma che, con l'influenza di un brillante avvocato, arriva a una svolta della sua vita.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Immensity of Justice, "gran perdente" all'ultimo Festival del Cinema Polacco di Gdynia, è pertanto un film ben fatto e apprezzato dalla critica. Il suo punto forte sta sicuramente nel cast formato da nomi prestigiosi: Jan Frycz, Artur Żmijewski, Jan Englert, Danuta Stenka, Bożena Stachura, Artur Barciś e Robert Gonera. Il film è prodotto da Saco Films Ltd. (Wiesław Saniewski), Telewizja Polska e Grupa Atlas, con il sostegno dell'Istituto Polacco di Cinema (PISF), ed è distribuito da Kino Świat.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.