email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Austria

Mungiu conquista il pubblico di Innsbruck

di 

Il 16mo Festival internazionale di Innsbruck (5-10 giugno), che ha presentato 70 titoli provenienti da tutto il mondo, ha proclamato nel weekend i suoi vincitori. Il gran vincitore del Premio della provincia del Tirolo è Juju Factory del congolese Balafu Bakupa-Kayinda, mentre il pubblico è stato conquistato dal vincitore della Palma d'oro a Cannes, il film romeno 4 mesi, 3 settimane e 2 giorni [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Cristian Mungiu
intervista: Oleg Mutu
scheda film
]
di Cristian Mungiu.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il Premio dell'Istituto francese di Innsbruck, destinato alle opere francofone, è stato assegnato a Bamako [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, coproduzione franco-maliana di Abderrahmane Sissako già in lizza all'ultima Viennale, e il Premio ray-Filmmagazin per il migliore documentario è andato al titolo tedesco On the Outskirts, in cui la regista Aysun Bademsoy descrive un sorprendente complesso residenziale nel sud della Turchia.

Il festival, che si è aperto la settimana scorsa con il film svizzero Rajas Reise di Karl Saurer, proponeva in competizione anche Comment j'ai fêté la fin du monde [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
della romena Catalin Mitulescu, e la superba coproduzione Khadak [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jessica Woodworth
intervista: Jessica Woodworth
scheda film
]
di Peter Brosens e Jessica Woodworth (leggi il Focus). Nella sezione Visions of Reality, il pubblico austriaco ha potuto scoprire, tra gli altri, il film franco-belga Congo River [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Thierry Michel e il titolo tedesco Havanna – die neue Kunst, Ruinen zu bauen di Florian Borchmeyer. Dal canto suo, la finestra "Panorama mediterraneo" ha presentato il film croato Sorry for Kung Fu di Ognjen Svilicic, il film franco-tedesco La fine del mare di Nora Hoppe e numerose coproduzioni euro-nord-africane.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy