email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

DISTRIBUZIONE Ungheria

Budapest Film veicola il cinema europeo

di 

Il distributore ungherese Budapest Film accende i riflettori e lancia oggi nelle sale il successo francese La vie en rose [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Olivier Dahan, confermando ancora una volta il suo ruolo determinante nella circolazione di film europei di qualità in territorio magiaro. Da fine marzo, la società ha infatti distribuito ben otto produzioni non nazionali del Vecchio Continente: Il grande capo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del danese Lars Von Trier (22 marzo), la coproduzione franco-tedesca La Vallée des fleurs di Pan Nalin (12 aprile), L'arte del sogno [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del francese Michel Gondry (26 aprile), 13 Tzameti [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Fanny Saadi
intervista: Gela Babluani
scheda film
]
del giovane georgiano residente a Parigi Gela Babluani (26 aprile – leggi il Focus), Transylvania di Tony Gatlif (10 maggio), Grbavica [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Barbara Albert
intervista: Jasmila Zbanic
scheda film
]
della bosniaca Jasmila Zbanic (17 maggio - Focus) e Nuovomondo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alexandre Mallet-Guy
intervista: Charlotte Gainsbourg
intervista: Emanuele Crialese
intervista: Emanuele Crialese
intervista: Fabrizio Mosca
scheda film
]
dell'italiano Emanuele Crialese (7 giugno – Focus). A questa lista andrà ad aggiungersi il 28 giugno anche Azuloscurocasinegro [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dello spagnolo Daniel Sánchez Arévalo (leggi l'intervista).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Da marzo, Best Hollywood si è piazzata seconda nella classifica dei distributori europei in Ungheria lanciando quattro film: Il labirinto del fauno [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Guillermo del Toro l'8 marzo, Una top model nel mio letto [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del francese Francis Veber il 26 aprile, Le tre sepolture di Tommy Lee Jones il 17 maggio e Color Me Kubrick [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Brian W. Cook il 7 giugno. Da parte sua, SPI International ha puntato su titoli come Hannibal Lecter: le origini del male di Peter Webber (8 marzo), Taxi 4 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gérard Krawczyk (5 aprile), Quelques jours en septembre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Santiago Amigorena (19 aprile) e Miss Potter [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Chris Noonan (7 giugno). Mokép ha distribuito invece Alatriste [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dello spagnolo Agustín Díaz Yanes il 5 aprile e Le particelle elementari [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Franka Potente & Moritz Bl…
intervista: Oskar Roehler
scheda film
]
(leggi il Focus)del tedesco Oskar Roehler il 12 aprile. Da segnalare anche che FF Film & Music ha distribuito in Ungheria il 24 maggio la Palma d'oro cannense 2006 Il vento che accarezza l'erba [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ken Loach
intervista: Rebecca O’Brien
scheda film
]
(leggi il Focus)di Ken Loach e lancerà Le héros de la famille [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del francese Thierry Klifa il 5 luglio.

Specializzata in grosse distribuzioni britanniche, InterCom, che ha distribuito Cronaca di uno scandalo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Richard Eyre (primo marzo), L'ultimo re di Scozia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Kevin Macdonald (5 aprile) e Sunshine [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: AndrewMacdonald
intervista: Danny Boyle
scheda film
]
(lire le Focus) di Danny Boyle (12 aprile), prepara già la massiccia distribuzione il 12 luglio di Harry Potter e l'Ordine della Fenice di David Yates. Una strategia che ispira anche UIP DunaFilm, che ha distribuito Mr. Bean va in vacanza [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Steve Bendelack il 29 marzo e che lancia oggi Hot Fuzz di Edgar Wright. Da notare infine che Cirko Film ha lanciato il 10 maggio nelle sale ungheresi il film romeno Hirtia va fi albastra di Radu Muntean e che Forum Hungary ha distribuito il 3 maggio L'ultimo inquisitore-Goya's Ghosts [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Milos Forman, lo stesso giorno dell'arrivo sugli schermi della produzione francese Mes copines di Sylvie Ayme, distribuito da Paradigma Film.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy