email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

INDUSTRIA Irlanda

Percentuale sugli incassi ai produttori locali

di 

L'Irish Film Board (IFB) ha annunciato un nuovo schema grazie al quale i produttori irlandesi potranno condividere gli incassi di progetti cinematografici e televisivi sui quali l'IFB ha investito, mentre il board continuerà a recuperare i suoi investimenti.

Lo schema utilizzerà il metodo del "corridoio interno", che significa che fino al 50% dell'investimento dell'IFB sarà considerato denaro investito dal produttore irlandese. Al recupero del denaro investito, il ritorno degli investimenti sarà equamente diviso fra IFB e produttore. Quando l'IFB avrà recuperato metà dei suoi investimenti, il produttore riceverà l'altra metà.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Lo schema del "corridoio interno" non si applicherà comunque ai profitti netti. La divisione degli incassi dell'IFB continuerà ad essere basata sull'intero investimento. Come per gran parte dei fondi, ci saranno variazioni alle nuove regole a seconda dei casi specifici. Le nuove regole prevedono infatti che i produttori riceveranno direttamente la loro parte di incassi, e soltanto in casi eccezionali l'IFB si occuperà della raccolta.

All'interno dello schema, inoltre, il board dell'IFB faciliterà i produttori nel ricevere una parte di incassi pro-rata nel caso in cui un produttore abbia effettuato investimenti in contanti nella produzione o nel caso in cui i produttori, la compagnia di produzione e gli attori abbia effettuato una dilazione degli stipendi.

Lo schema è effettivo dal 1 luglio 2007 e l'IFB si riserva il diritto di rivederlo nei prossimi due anni. I contratti siglati prima di questa data non ricadranno nell'ambito dello schema.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy