email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

MERCATO Islanda

Jar City va in America

di 

Jar City [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Baltasar Kormákur, vincitore del Grand Prix Crystal Globe a Karlovy Vary nel luglio scorso, è stato venduto da Trust Film Sales a IFC per la distribuzione nordamericana nel corso del Toronto Film Festival (6-15 settembre).

Il thriller islandese, il maggiore hit di sempre in patria (oltre 80.000 spettatori), è stato acquisito da IFC dopo il successo delle proiezioni a Telluride (USA) e al Toronto Film Festival, dove è stato presentato nel programma Contemporary World Cinema.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

La casa di distribuzione indipendente statunitense farà uscire Jar City attraverso la sua etichetta First Take, che distribuisce in contemporanea nelle sale e su video on demand. Tra i film nordici già acquisiti da IFC ci sono Dopo il matrimonio [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sisse Graum Jørgensen
intervista: Susanne Bier
scheda film
]
di Susanne Bier, Le luci della sera [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Aki Kaurismäki e Il grande capo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lars von Trier.

Il quarto lungometraggio di Kormákur è tratto dal romanzo Mýrin, del noto autore islandese Arnaldur Indriðason. "Era la prima volta che leggevo un crime novel al quale riuscivo a credere, e aveva delle premesse credibili per l'Islanda", ha dichiarato Kormákur, che ha aggiunto di aver voluto dirigere un vero thriller islandese, genere quasi mai toccato nel paese. "Entrare in contatto col pubblico è importante per me, ma ho cercato di realizzare Jar City come film d'essai perché così avrebbe potuto viaggiare di più".

Jar City è stato prodotto dalla casa di produzione di Kormákur, la Blue Eyes Productions con i co-produttori tedeschi Oliver Huzly e Reinhard Kloos (Bavaria Film), ed il produttore esecutivo danese Kim Magnusson (Nordisk Film). Kormákur tornerà presto davanti alla macchina da presa per interpretare il ruolo principale in Rotterdam-Reykjavik, nuovo film del collega Oskar Jónasson (Remote Control). 'Si tratta di una commedia contrabbandiera su dei ladruncoli", ha aggiunto.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy