email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Germania

Da Yella a Salvador

di 

Contro sette produzioni americane e un film giapponese, il cinema europeo tiene il passo tra le novità della settimana, con una manciata di film di qualità, tra cui Yella [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, titolo che è valso a Nina Hoss (intervista) l'Orso d'argento per la migliore interpretazione femminile all'ultima Berlinale.

In Yella, che conclude la trilogia sulle anime perdute di Christian Petzold cominciata con Wolfsburg e proseguita con Gespenster (Ghosts), la protagonista si appresta a lasciare la Germania dell'est per andare a lavorare a ovest, ma avviene un incidente e tutto si mischia, non solo l'est e l'ovest, ma soprattutto la realtà e la fantasia, attraverso una serie di segnali visivi e sonori che ricorda, in un genere differente, la vertigine di un film come Bella di giorno. Yella, interpretato da Devid Striesow, è distribuito da Piffl.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Arrivano oggi nelle sale altri due titoli tedeschi. Mekk-Movie lancia Tödliche Verbindungen di Markus Kleinhans e Edgar Kraus, film poliziesco stile anni '70 in cui il commissario Degenhardt (Adnan Erten) indaga sulla misteriosa morte per avvelenamento di una commessa nubile. Tanto per complicare le cose, il partner che gli è stato assegnato (il musicista Luky Zappatta) seduce una testimone. Un'inchiesta è al centro anche di Paulas Geheimnis, distribuito da Farbfilm, film per ragazzi in cui Gernot Krää mette la sua protagonista, Paula, in un grande imbarazzo: le hanno rubato il suo diario segreto.

Salzgeber aggiunge una coproduzione austro-tedesca alla lista di novità della settimana: il documentario Prater di Ulrike Ottinger. Ventura distribuisce invece il titolo britannico Sisters in Law, lotta per la giustizia in un Camerun patriarcale documentato da Kim Longinotto e Florence Ayisi.

Infine, la Spagna è rappresentata dal bellissimo Salvador [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Manuel Huerga (intervista), coproduzione con il Regno Unito che traccia il tragico destino di Salvador Puig Antich, anarchico giustiziato nel 1974 dal regime franchista. L'eroe di questo film è interpretato dall'attore tedesco Daniel Brühl, premiato con un Goya 2007 e selezionato a Cannes e agli EFA nel 2006. Salvador è distribuito da MFA.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy