email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Italia

Non solo Roma: il Lazio si mette in mostra

di 

Si sta svolgendo in questi giorni, nel piccolo centro di Monterotondo (pochi chilometri da Roma), la seconda edizione di CineMadeInLazio. L’appuntamento, nato per valorizzare le meraviglie storiche e ambientali che il Lazio offre come set cinematografici, si propone come vetrina dei prodotti audiovisivi girati nel territorio, ricordando a pubblico e addetti ai lavori che anche al di là della Capitale c’è una miniera di location pronte all’uso.

Non soltanto Roma, con le sue meraviglie monumentali: a Latina e dintorni, per esempio, sullo sfondo delle architetture razionaliste volute dal Fascismo, sono ambientati due titoli importanti come Mio fratello è figlio unico [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Daniele Luchetti
intervista: Riccardo Tozzi
scheda film
]
di Daniele Luchetti, che lo scorso 22 settembre ha inaugurato la manifestazione, e L’amico di famiglia di Paolo Sorrentino, in programma nei prossimi giorni.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Fino al 30 settembre, il festival propone dibattiti, incontri e soprattutto titoli che testimoniano la versatilità dei paesaggi laziali, in grado d’adattarsi alla commedia (Ho voglia di te [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Luis Prieto) e al noir (Nero bifamiliare [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Federico Zampaglione e Notturno Bus [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Davide Marengo), al film d’autore (Anche libero va bene [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Kim Rossi Stuart
scheda film
]
di Kim Rossi Stuart) e al blockbuster natalizio (Commediasexi di Alessandro D’Alatri).

Sono 8 i lungometraggi selezionati dal Comitato Scientifico (presieduto dal critico Morando Morandini) per concorrere nella sezione LungoLazio; mentre CortoLazio proporrà una rosa di cortometraggi e documentari girati nel territorio. E poi, spazio al cinema del futuro, con un assaggio delle produzioni laziali di domani: da Caos calmo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Antonello Grimaldi
intervista: Domenico Procacci
scheda film
]
di Antonello Grimaldi a L’Abbuffata [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Mimmo Calopresti.

Ma la novità di quest’anno è soprattutto ProvinCinema, che si svolge parallelamente a CineMadeInLazio: promossa dalla Provincia di Roma, ha indetto il concorso Genius Loci, riservato ai giovani video-maker dell’hinterland romano, e propone anche una mostra fotografica dedicata al maestro Dino Risi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy