email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BERLINALE 2008 Panorama / Francia

Coupable: morte e tristezza nel maniero

di 

Il titolo del film francese Coupable [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Laetitia Masson, presentato a Berlino nella sezione Panorama, è sviante poiché dietro la storia di un omicidio stile Cluedo, la regista parla di tutt'altra cosa.

Un uomo è trovato morto in un maniero, con un coltello da cucina piantato nella schiena. Due sospetti: la moglie ricca e lasciva (Anne Consigny) e Marguerite, la cuoca maldestra e romantica, amante della vittima (Hélène Fillières). Due inquirenti: l'ispettore di polizia (Denis Podalydès) e l'avvocato della vedova (Jérémie Renier), che si aggirano nel maniero (dove la cuoca continua ad alloggiare in segreto) all'insaputa l'uno dell'altro, tutte le notti fino all'alba.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Durante l'indagine, i personaggi imparano a riconoscere negli altri lo stesso mal d'amore e la stessa monotonia della vita di coppia presenti nella loro vita. Tutto accade come se l'amore che tutti desiderano fosse un'utopia (Marguerite coniuga sempre al passato la frase in cui chiede agli uomini se l'"avrebbero potuta amare") e fosse necessario rassegnarsi a mangiare surgelato e arrendersi alla noia. Gli spettatori berlinesi non sembrano essersi voluti rassegnare: la sala piena della prima proiezione si è andata svuotando alla proiezione successiva.

Coupable è prodotto da Rezo Films, che si occupa anche delle vendite internazionali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy