email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Cambio di codice per Danièle Thompson

di 

Dany Boon, Karin Viard, Emmanuelle Seigner, Patrick Bruel, Marina Hands, Patrick Chesnais, Marina Foïs, Pierre Arditi, Christopher Thompson, Laurent Stocker (Ensemble c'est tout [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e la coreografa e ballerina spagnola Bianca Li figurano nel cast del quarto lungometraggio di Danièle Thompson, Le code a changé, le cui riprese cominceranno il 25 marzo.

La sceneggiatrice (La Grande Vadrouille, La Boum, La regina Margot), divenuta regista di successo con La Bûche (1999), Jet Lag (2002) e Un po' per caso, un po' per desiderio [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(1,96 milioni di entrate in Francia nel 2006 e candidato francese all'Oscar 2007 per il miglior film straniero) firma anche questo film insieme al figlio Christopher.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Al centro del racconto, una cena a casa di una celebre avvocatessa (Karin Viard) e del marito disoccupato (Dany Boon). Gli invitati? La figlia (Marina Hands) e il suo amante, un navigatore bretone più vecchio di lei (Patrick Chesnais), una coppia composta da una ginecologa e un oncologo (Marina Foïs e Patrick Bruel), una scrittrice (Emmanuelle Seigner) accompagnata da un noto avvocato (Christopher Thompson), un designer di cucine (Laurent Stocker), un'insegnante di flamenco (Bianca Li), e Pierre Arditi nel ruolo del padre di Karin Viard. Personaggi che si faranno conoscere nel corso di una serata ricca d'imprevisti, a partire dal codice dello stabile che cambia all'improvviso.

Prodotto da Christine Gozlan per Thelma Films, Le code a changé è coprodotto da Alter Films (Alain Terzian) e da TF1 Films Production, che lo ha anche pre-acquistato, così come Canal +. Le riprese sono programmate fino all'11 giugno. Le vendite internazionali sono affidate a StudioCanal, che distribuirà il film nelle sale francesi nella primavera 2009.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.