email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Ungheria

1: l’umanità riassunta in un minuto

di 

Adattamento di un racconto del noto scrittore polacco di science-fiction Stanislaw Lem, scomparso nel 2006 e autore di Solaris (che ha ispirato Andrei Tarkovski e poi Steven Soderbergh), il lungometraggio ungherese 1 di Zoltán Verebes sta destando grande interesse. Attualmente in post-produzione, il film tratto da One Human Minute sarà pronto a maggio e sarà interpretato da Lazlo Sinko, Pal Macsai, Zoltan Mucsi e Vica Kerekes.

La storia - co-sceneggiata dal regista, dallo scrittore e da Judit Góczán - è ambientata nel XXI secolo in un paese dell'Europa dell'est. Una libreria specializzata in opere rare si ritrova misteriosamente invasa dalle copie di un libro intitolato 1, apparentemente senza editore, né autore. Questa strana pubblicazione descrive ciò che può succedere all'umanità nell'arco di un minuto. La polizia apre un'indagine e il personale della libreria viene portato in un luogo segreto dall'ufficio delle ricerche paranormali (RDI Reality Defense Institute). Mano a mano che l'inchiesta va avanti, il caso diventa sempre più complesso e il libro sempre più famoso, scatenando polemiche di natura politica, scientifica, religiosa e artistica. Alla fine il protagonista dovrà arrendersi all'evidenza: la realtà è frutto dell'immaginazione di ognuno di noi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Primo lungometraggio di un regista conosciuto anche con lo pseudonimo di Pater Sparrow, noto in Ungheria per i suoi cortometraggi prima di frequentare la London Film School, 1 è prodotto da Andras Toth per Honeymood Films.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy