email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Sandrine Bonnaire e Kevin Kline per Joueuse

di 

Ultimi preparativi prima dell'inizio delle riprese, il 25 marzo in Corsica, della coproduzione franco-tedesca Joueuse, opera prima di Caroline Bottaro, che beneficia di un cast illustre composto dalla francese Sandrine Bonnaire e l'americano Kevin Kline (Oscar come miglior attore non protagonista nel 1989 e visto recentemente in A Prairie Home Companion di Robert Altman).

Adattamento del romanzo La Joueuse d'échecs della tedesca Bertina Henrich, il film racconta la storia di una donna di servizio che trova una scacchiera nella camera d'albergo occupata da una coppia di giocatori americani. Scoprendo una passione selvaggia per gli scacchi, la giovane donna entrerà fino all'ossessione nell'universo della strategia e della manipolazione.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sceneggiatrice di tre film di Jean-Pierre Améris e regista nel 1995 di un apprezzato cortometraggio (La mère con Nathalie Baye), Caroline Bottaro ha lavorato con Sandrine Bonnaire per C'est la vie, film uscito nel 2001 di cui ha firmato la sceneggiatura e nel quale ha interpretato anche un ruolo.

Sviluppato originariamente da Charles Gassot, il progetto Joueuse è stato ripreso da Dominique Besnehard per Mon Voisin Productions e beneficia di una coproduzione dei tedeschi di Blueprint Film al 25 %, di 300 000 euro di sostegno di Eurimages, di circa 500 000 euro del fondo di coproduzione nato dal mini-trattato franco-tedesco e di un anticipo sugli incassi del Centre National de la Cinématographie (CNC). Le riprese dureranno sette settimane e si svolgeranno in Corsica, a Cargese, e a Parigi. La distribuzione in Francia sarà assicurata da StudioCanal.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy