email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Francia

MR 73 ed Europa forza 7

di 

Il cinema europeo la fa da protagonista oggi nelle sale francesi con quattro film francesi, uno tedesco, uno britannico e uno italiano in uscita, contro una sola produzione americana. Primo fra questi, MR 73 di Olivier Marchal (news), un poliziesco lanciato da Gaumont in 479 copie. Terzo capitolo di una trilogia che comprende Gangsters e 36, quai des Orfèvres [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il lungometraggio interpretato da Daniel Auteuil e Olivia Bonamy è ambientato a Marsiglia e ha come eroe negativo un poliziotto alcolizzato a caccia di un serial killer.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Secondo il regista, "MR 73 ha per tema la solitudine, la disperazione e il vagabondaggio. Ho voluto rendere omaggio ai poliziotti dimenticati dai propri cari, traditi dai loro superiori e consumati da un mestiere che mettono al di sopra di tutto. Al di là dell'intreccio poliziesco, volevo fare un film sulla redenzione e l'oblio come condizione della nostra esistenza". Prodotto da LGM Productions con Gaumont per un budget di 13,5 M€, tra cui 2,3 M€ d’investimento di TF1 Film Production, MR 73 uscirà il 19 marzo in Belgio e il 4 aprile in Italia.

Questo mercoledì vede uscire anche due titoli francesi fortemente sostenuti dalla critica. Scoperto in concorso alla Berlinale, con protagonista la britannica Tilda Swinton, Julia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Erick Zonca (news) è distribuito da Studio Canal in 87 copie. Guidato da Les Productions Bagheera per un budget di 6,5 M€, il film è coprodotto da Le Bureau, France 3 Cinéma e i belgi di Motion Investment Group.

Dal canto suo, Pyramide punta 70 copie su Dans la vie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Philippe Faucon (articolo), una produzione Istiqlal Films per un mini-budget di 950 000 euro, tra cui un anticipo sugli incassi di 420 000 euro del Centre National de la Cinématographie (CNC), 300 000 euro di Arte France Cinéma e il sostegno delle regioni Paca e Franche-Comté. Il contingente francese della settimana è completato dalla commedia Modern Love [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Stéphane Kazandjian con Alexandra Lamy, Stéphane Rousseau e Bérénice Bejo (Pathé Distribution in 182 copie).

La produzione europea, invece, tenta la fortuna questa settimana con la commedia iconoclasta Mein Führer - La veramente vera verità su Adolf Hitler [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del tedesco Dani Levy (leggi l’articolo - distribuzione Jour2Fête in 50 copie), il lungometraggio britannico Brick Lane [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Sarah Gavron (nominata ai Bafta e premiata di recente ai festival di Londra e Dinard - distribuzione Diaphana in 31 copie) e il documentario italiano La strada di Levi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Davide Ferrario (Chrysalis Films, 1 copia), proiettato in concorso alla prima edizione della Festa del cinema di Roma.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy