email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Polonia

Bugajski e la verità storica

di 

Bugajski e la verità storica

Ryszard Bugajski, il regista di Przesluchanie (Interrogation), film leggenda del 1982 che smascherò la crudeltà del comunismo, ha cominciato le riprese del suo nuovo lungometraggio General Nil.

Nel suo nuovo film, Bugajski continua la sua opera di rivelazione di verità storiche, partendo nuovamente da un'esperienza personale esemplare, quella del generale Emil Fieldorf, conosciuto con lo pseudonimo di Nil. Il generale Fieldorf, uno degli eroi polacchi della lotta per la libertà, fu membro di Armia Krajowa, l'armata segreta polacca della Seconda guerra mondiale. Organizzò in particolare l'uccisione del generale nazista Franc Kutchera, conosciuto come "il boia di Varsavia". In era comunista, falsamente accusato, fu condannato a morte e giustiziato nel 1953.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

La sceneggiatura del film, scritta dal regista e il suo assistente Krzysztof Lukaszewicz, si concentra sul periodo del dopoguerra, dal 1947 al 1953. Il generale Nil è interpretato da Olgierd Lukaszewicz (visto nei film di Kutz, Bajon, Machulski, Sas, Szulkin) e Agnieszka Grochowska (Varsovie di Gajewski), Marian Dziedziel (Collector [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Falk, My Nikifor [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Krauze), Krzysztof Globisz (Katyn [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrzej Wajda
intervista: Michal Kwiecinski
scheda film
]
di Wajda).

Il film è prodotto da Wytwórnia Filmów Dokumentalnych i Fabularnych w Warszawie, con il sostegno dell'Istituto Polacco di Cinema (PISF). Monolith Films coproduce il film e lo distribuisce. La prima è prevista per l'autunno, nell'ambito del Festival del cinema polacco di Gdynia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy