email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PERSONAGGI Spagna

E' morto lo sceneggiatore Rafael Azcona

di 

Lo sceneggiatore e scrittore spagnolo Rafael Azcona è scomparso all'età di 81 anni a Madrid, vittima di un cancro. La sua morte, avvenuta lunedì mattina, è stata annunciata dopo la cremazione del corpo, che si è svolta nell'intimità della sua famiglia, così come espressamente richiesto dallo scrittore. Azcona è il più importante sceneggiatore spagnolo della storia, con al suo attivo quasi 100 pellicole, tra cui alcune delle più significative e influenti della cinematografia spagnola di tutti i tempi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nato a Logroño nel 1926, Azcona cominciò la sua carriera come scrittore dopo essersi trasferito a Madrid negli anni '50. Il suo debutto nel mondo del cinema avvenne grazie all'amicizia con il regista italiano Marco Ferreri, con il quale scrisse la sceneggiatura di El pisito (1958). Da allora, Azcona ha firmato film memorabili come El cochecito (1960), Plácido (1960), El verdugo (1963), Peppermint Frappé (1967), La audiencia (1971), La escopeta nacional (1978), La vaquilla (1985), El año de las luces (1986), ¡Ay, Carmela! (1990), Tirano Banderas (1993), La lengua de las mariposas (1999) e Belle Epoque (1992), che ha vinto l'Oscar e il BAFTA come miglior film straniero.

Altrettanto importante è il calibro dei registi con cui ha lavorato, il meglio del cinema spagnolo degli ultimi cinquanta anni, come Luis García Berlanga, Carlos Saura, Fernando Trueba, José Luis Cuerda, José Luis García Sánchez e Antonio Giménez-Rico.

Nel corso della sua vita, Azcona ha vinto molti premi e riconoscimenti, tra cui cinque Goya, il Premio Nazionale della Cinematografia nel 1982 e la Medaglia d'oro al merito nelle Belle Arti nel 1994.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy