email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Germania

Trionfo del documentario a San Paolo, Parigi, Salonicco e Praga

di 

La produzione tedesca Cosmonaut Polyakov di Dana Ranga ha vinto il Premio per il Miglior Lungometraggio all'International Documentary Film Festival It's All True, che si è concluso questo fine settimana a San Paolo. Il festival — che si sposterà adesso (e fino alla fine di aprile) in cinque altre città brasiliane — è il più importante del suo genere in America Latina.

Nel mese scorso sono stati numerosi i film tedeschi che si sono aggiudicati riconoscimenti di rilievo presso festival internazionali: Volker Koepp ha ricevuto il Grand Prix per Elder Blossom al Cinéma du Réel di Parigi. Il secondo film tedesco in concorso, Wolli in Paradise di Gerd Kroske, ha invece avuto una Menzione Speciale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tre sono stati invece i premi ottenuti al Thessaloniki Documentary Festival dalla co-produzione greco-tedesca The Lovers of Axos di Nicos Ligouris. La pellicola ha portato a casa il Premio FIPRESCI, il Premio Greek Film Center ed il Premio ERT3 Broadcasting.

Due co-produzioni sono state ben accolte al One World International Human Rights Documentary Festival di Praga: Letter to Anna [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Eric Bergkraut (Svizzera/Germania) ha ottenuto il Premio Speciale Václav Havel e A Jihad for Love di Parvez Sharma (USA/Regno Unito/Francia/Germania/Austria) una Menzione Speciale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy