email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CANNES 2008 SIC / Francia

La fanciulla e Les grandes personnes

di 

La saggia Jeanne ha 17 anni. E' tempo di vacanze estive, di viaggi, di scoperte e di prime esperienze. Ma lei ha anche un padre troppo protettivo da cui vorrebbe fuggire. Al rapporto tra i due s'ispira la giovane regista franco-svedese Anna Novion per il suo primo lungometraggio, Les grandes personnes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, una commedia d'iniziazione dal fascino delicato, presentata oggi in concorso alla Settimana della Critica. Un film posto sotto il segno dell'Europa, con attori francesi, scenografie svedesi e legami artistici e finanziari tra la Francia e il Paese scandinavo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

. Ambientato nella suggestiva isola di Styrsö, nell'arcipelago di Göteborg, Les grandes personnes vi vede sbarcare due turisti francesi: Albert (Jean-Pierre Darroussin) e Jeanne (Anaïs Dumoustier), un padre single e sua figlia. Un malinteso li costringe a convivere con altre due single quarantenni: la padrona di casa (Lia Boysen) e una sua amica francese di passaggio (Judith Henry). Un imprevisto che darà occasione all'introversa Jeanne di avvicinarsi alle coetanee svedesi: passeggiate in bicicletta, serate sulla spiaggia intorno al fuoco a base di chiatrra, birra e palpeggiamenti… Una trama semplice e universale (co-firmata dalla regista, Mathieu Robin e Béatrice Colombier) che si articola intorno al rapporto padre-figlia: alla fine gli adulti, queste grandi persone, si rivelano tanto fragili quanto i giovani.

Ritratto di un'adolescente in pieno sviluppo, il film di Anna Novion è anche una commedia pura grazie alla performance di Jean-Pierre Darroussin. Incarnazione perfetta dell'archetipo del francese all'estero, l'attore pone l'accento sulla ridicolaggine tenera di un uomo gretto, dalla cultura nozionistica, che gira con il metal detector nell'assurdo tentativo di trovare il tesoro dei Vichinghi.

Prodotto al 70 % dalla Francia via Moteur S'il Vous Plait Production, Les grandes personnes è coprodotto dalla Svezia (DFM Fiktion) al 30 % per un budget globale di 1,77 M€, che include 400 000 euro di anticipo sugli incassi del Centre National de la Cinématographie (CNC), 75 000 euro dello Swedish Film Institute, 250 000 euro di Eurimages, il sostegno di Film i Väst e i pre-acquisti di TPS Star e Cine Cinema. Il film sarà distribuito nelle sale francesi a settembre da Memento Films, che guida anche le vendite internazionali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy