email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CANNES 2008 UCR / Norvegia

O'Horten sul treno della vita

di 

O'Horten sul treno della vita

Iniezione di humour strampalato oggi al Festival di Cannes, dove è stato presentato al Certain Regard O'Horten [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Bent Hamer. Grande habitué delle sezioni parallele della Croisette, cui partecipa per la quarta volta, il regista norvegese vi ha portato anche stavolta le sue atmosfere delicate e malinconiche, con uno stile visivo calmo ed elegante.

Guardando a Jacques Tati, il regista, sceneggiatore e produttore Bent Hamer ha scelto come protagonista del suo quinto lungometraggio un laconico conducente di treno, Odd O'Horten (Bard Owe). Questo vecchio signore, celibe e grande fumatore di pipa, vive a Oslo una vita routinaria e va in pensione a 67 anni, ricevendo per l'occasione la Locomotiva d'argento nel corso di una cerimonia dal rituale esilarante. A seguire, una serie di episodi comici imperniati sulle peripezie di questo neo-pensionato che non si rassegna ad abbandonare l'uniforme delle ferrovie e si caccia nelle situazioni più assurde.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il protagonista incrocia la sua con altre solitudini, dando a Ben Hamer l'occasione di indugiare in conversazioni surreali. O'Horten alla fine capirà che dovrà vincere la paura e lanciarsi, nel vero senso della parola, dal trampolino della sua nuova vita. Una parabola filmata in uno stile pulito caratteristico di Bent Hamer, con cinepresa fissa e ritmo posato, accompagnato da una musica superba composta da Kaada.

Prodotto da Bulbul Films, la società norvegese del cineasta, con coproduttori i tedeschi di Pandora e i francesi di Memento Films, ma anche Arte France Cinéma e Scanbox, O'Horten è venduto all'estero da The Match Factory.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy