email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Portugal

8 ½, il cinema italiano a Lisbona

di 

8 ½, il cinema italiano a Lisbona

La prima edizione di 8½ Festa do Cinema Italiano si è aperta ieri sera al Cinema King di Lisbona alla presenza dei registi Marco Simon Puccioni e Antonietta de Lillo che hanno introdotto i rispettivi film Riparo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e Il resto di niente, entrambi interpretati dalla star portoghese Maria de Medeiros.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

L'evento non-competitivo, che ha l'obiettivo di rimediare all'assenza di titoli italiani sugli schermi portoghesi, è guidato da Stefano Savio (programme coordinator dell'Estoril Film Festival), e propone otto titoli della recente produzione italiana, fra i quali La giusta distanza [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Carlo Mazzacurati, N - Io e Napoleone [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Paolo Virzì e Mio fratello è figlio unico [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Daniele Luchetti
intervista: Riccardo Tozzi
scheda film
]
di Daniele Luchetti, che sarà distribuito in Portogallo da Atalanta a partire dal 19 luglio.

Tutti i lungometraggi saranno presentati in anteprima portoghese.

Anche la Cineteca nazionale è coinvolta nell'evento, e presenta una selezione di vecchi mystery e thriller. L'eclettico mix comprende La casa dalle finestre che ridono di Pupi Avati (1976), L'uccello dalle piume di cristallo di Dario Argento (1970), e Non si sevizia un paperino (1972) di Lucio Fulci.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy