email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BOX OFFICE Italia

Ozpetek secondo, ma la sorpresa è Di Gregorio

di 

Finita la Mostra di Venezia, primo bilancio al boxoffice per i quattro titoli italiani usciti in contemporanea con la loro presentazione al Lido.

Subito secondo in classifica Ferzan Ozpetek: il suo Un giorno perfetto [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, prodotto da Fandango e nei cinema con 01Distribution, pur non insidiando la vetta (dov’è saldo il cartoon Kung Fu Panda), ottiene un incasso di 843mila euro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Meno brillate l’esito dell’altro film distribuito da 01 (e, come quello di Ozpetek, coprodotto da Raicinema): La terra degli uomini rossi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Marco Bechis non supera l’undicesimo posto, fermandosi a poco più di 72mila euro.

Meglio ha fatto Pappi Corsicato, con Il seme della discordia [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
: la commedia (in sala con Medusa) è sesta con 284mila euro.

Sorprendente, infine, il risultato di Pranzo di Ferragosto [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(distribuito da Fandango e visto in Settimana Internazionale della Critica): l’esordio di Gianni Di Gregorio, vincitore del Leone del Futuro per la migliore opera prima, conquista la nona posizione sfiorando i 109mila euro, con una lusinghiera media per copia di 2794 euro (la seconda della settimana, ancora dopo Kung Fu Panda).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy